Una cordata americana prova a rilevare la HRT?

Una cordata americana prova a rilevare la HRT?

Secondo Autosport, la Scorpion Racing potrebbe entrare in extremis, schierando ancora la F112-Cosworth

Anche se ormai la stagione 2013 è davvero alle porte, non sembra più così scontato che saranno solamente 11 le squadre che si presenteranno al via a Melbourne. Stando a quanto ha rivelato poco fa Autosport, una cordata di investitori provenienti dal Canada e dall'America avrebbe avviato una trattativa per acquisire il posto della HRT sulla griglia di partenza, dando vita ad una nuova scuderia che si dovrebbe chiamare Scorpion Racing. Al momento non sono stati diffusi troppi dettagli, ma pare che i vertici di questa operazione abbiano già avuto dei contatti in merito anche con Bernie Ecclestone e che l'idea sarebbe quella di prendere sede nei pressi di Silverstone e di adattare la HRT F112 ai regolamenti 2013, dotandola di un motore Cosworth e di un cambio realizzato dalla Williams. Quello che è poco chiaro al momento è se c'è una possibilità che la FIA possa ancora accettare un'eventuale iscrizione da parte della nuova squadra o se la Federazione Internazionale preferirà ritardare il suo esordio al 2014, visto che la HRT non ha mai versato i 500.000 dollari necessari a pagare l'iscrizione al campionato. Tuttavia, secondo le indiscrezioni riportare sempre da Autosport, Ecclestone avrebbe garantito agli investitori che acquistando la HRT avrebbero avuto diritto ad avere un posto sulla griglia di partenza. In ogni caso la due diligence dovrebbe essere ormai prossima alla conclusione, dunque, entro la fine della settimana i piani della Scorpion Racing dovrebbero essere più chiari. A questo punto non resta che attendere e vedere cosa succederà.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie