Un tweet contro Alonso. La Saluzzi sospesa da Sky

Un tweet contro Alonso. La Saluzzi sospesa da Sky

La giornalista ha attaccato lo spagnolo e poi si è scusata. Ma Fernando ha fatto il silenzio stampa. E' giusto?

Il detonatore lo ha fatto saltare Stella Bruno, l’inviata della Rai nella pit lane di Shanghai, riportando a Fernando Alonso un tweet ingiurioso di Paola Saluzzi, giornalista di SkyTG24, che il pilota spagnolo impegnato nel Gp della Cina non aveva visto.

E poi è stato il finimondo: Fernando, offeso, è entrato in silenzio stampa con Mara Sangiorgio, l’inviata ai box di Sky, chiedendo le scuse della rete satellitare, mentre la giornalista ieri è stata sospesa da "SkyTG24 Pomeriggio" che è stato condotto da Gianluca Semprini.

Paola Saluzzi, giornalista che è molto appassionata di corse, aveva twittato parole al curaro all’insegna dell’ex ferrarista: "#Alonso: gli è tornata la memoria e si è ricordato di quanto sia #arrogante e #invidioso #pezzodiimbecille".

Un attacco ingiustificato, diretto. Un errore. Grave. Si è resa conto di aver fatto il passo più lungo della gamba e ha fatto seguito un tentativo di metterci una pezza: "Essere tifosi impone educazione, ho sbagliato io, io e basta. Scusate".

Passaggio inutile, perché a Sky avevano già deciso il provvedimento disciplinare: Paola starà in “castigo” per una settimana. Uno scivolone personale che si è riverberato sull’attività professionale in modo pesante.

E anche la reazione del pilota McLaren è stata esagerata, segno che il fastidio che Fernando aveva manifestato con lo staff della piattaforma di Murdock quando aveva lasciato la Ferrari, evidentemente, non è stato superato ed è bastato un episodio per far tornare a galla la ruggine. Ma sarebbe meglio voltar pagina. Una volta per tutte...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie