Tredozi è consulente per il Polysil e... dintorni

Tredozi è consulente per il Polysil e... dintorni

L'ex dt Minardi collabora con Gian Luca Falleti, titolare Nanoprom, per lanciare nuove nanotecnologie

La Nanoprom ha chiuso un accordo di consulenza con Gabriele Tredozi che sarà presente ai test di Jerez, per la prima sessione collettiva invernale che apre ufficialmente la stagione 2014. L'ex direttore tecnico della Minardi e capo progettista della HRT sarà in Andalusia con Gian Luca Falleti per presentare ai team del Circus le novità che l'azienda di Sassuolo sta mettendo a punto dopo aver imposto nel 2013 il Polysil, il trattamento che si è visto sui cerchi di diverse squadre del Circus. Il Polysil, infatti, è una pellicola in silicio formata da nanotecnologie utile all’aumento della trasmittanza termica, vale a dire la capacità di non vedere variare nel tempo il flusso di calore e le temperature. L'efficacia è garantita da uno strato di pochi micron per l'elevata durezza superficiale di questo materiale che assicura pure un’elevata resistenza all'abrasione. Ferrari, Red Bull Racing e, pare, anche Mercedes stanno facendo verniciare i loro cerchi con il trattamento di Polysil, ma il "vulcanico" Gian Luca Falleti ha già studiato altre applicazioni finalizzate al massimo sfruttamento delle nuone norme regolamentari. E sarà interessante andare a scoprire che cosa verrà fuori dalle nanotecnologie ora che è stato coinvolge un tecnico di lungo corso della Formula 1, uno dei pochi che ha ancora un visione d'insieme del progetto di una monoposto...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie