Tre scelte di mescole differenti per gli ultimi tre Gp

Tre scelte di mescole differenti per gli ultimi tre Gp

Ci saranno le due più dure in Brasile, le due più morbide ad Abu Dhabi. Scelta intermedia invece per Austin

La Pirelli ha annunciato la scelta di pneumatici per gli ultimi tre Gran Premi dell’anno: Stati Uniti, Brasile ed Abu Dhabi.

Per il Circuito delle Americhe ad Austin, dove si gareggerà il 2 novembre, sono stati scelti il P Zero White medium e il P Zero Yellow soft. Si tratta dell’accoppiata di pneumatici più frequente quest’anno: una scelta perfetta per un circuito come Austin, caratterizzato da una combinazione di curve veloci e altre più lente e tecniche.

Per il Brasile (9 novembre) la scelta è caduta sulle due mescole più dure: P Zero Orange hard e P Zero White medium. Interlagos è il circuito più corto della stagione, ma impone alle gomme un alto livello di energia a causa della sua percorrenza antioraria, con una serie continua di curve e un asfalto altamente abrasivo.

Abu Dhabi (23 novembre) rappresenta, invece, uno dei tracciati meno duri dell’anno per le gomme. Quello di Yas Marina è un circuito che Pirelli conosce bene, grazie ai test effettuati prima dell’inizio della sua nuova avventura in Formula 1, nel 2011. Come da tradizione, la gara si correrà di sera, con temperature ambientali e dell’asfalto in calo nel corso del GP. La scelta non poteva, quindi, che ricadere sul P Zero Yellow soft e il P Zero Red supersoft, che esalteranno le diverse strategie possibili.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie