Williams: Toto Wolff ha ceduto parte delle sue quote

Williams: Toto Wolff ha ceduto parte delle sue quote

Il 5% è passato a Brad Hollinger, che ha già un'opzione per rilevare anche il restante 10%

Dopo una lunga ricerca di un acquirente, Toto Wolff è finalmente riuscito a vendere una parte delle sue quote della Williams. Un'operazione che il manager tedesco stava provando a completare da quando è diventato il responsabile motorsport della Mercedes. Per ora Wolff ha ceduto solo il 5% del suo pacchetto a Brad Hollinger, ma il grande capo della Vibra Healthcare, società che possiede circa 90 ospedali negli Stati Uniti, ha già un'opzione per l'acquisto del restante 10% delle quote del team di Grove che sono di proprietà di Wolff. "E' sempre stata mi intenzione quella di ridurre la mia partecipazione nella Williams. Questo era molto importante per la Daimler, per evitare che ci potessero essere dei motivi di conflitto di interesse. Era fondamentale però trovare qualcuno che garantisse una buona continuità alla famiglia Williams ed è per questo che ho aspettato tanto" ha detto Wolff. "Penso che la Formula 1 sia prossima ad una nuova esplosione di interesse, favorita dai social media, quindi non mi sono voluto lasciar sfuggire questa opportunità. Anche perchè credo che ci sarà un'espanzione anche nel mercato statunitense" ha detto Hollinger, da sempre un grande appassionato di Formula 1. Il nuovo assetto societario della Williams vede quindi ancora Frank Williams come azionista di maggioranza al 52%, con Wolff che per ora resta al 10%. C'è poi un 9% di Patrick Head ed appunto il 5% di Hollinger. Il resto è di proprietà degli investitori nel mercato azionario.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie