Fernandes: "Heikki paga i due Gp con la Lotus"

La Caterham alla fine ha preferito Kobayashi al ritorno del finlandese che ha deluso ad Enstone

Fernandes:
Sembrava sicuro di tornare a vestire i panni del pilota titolare nel 2014, ma alla fine Heikki Kovalainen dovrà fare da spettatore anche quest'anno. Il finlandese era dato per vicino alla Caterham, ma la squadra di Tony Fernandes gli ha preferito Kamui Kobayashi e Marcus Ericsson, lasciandolo senza un volante. Tra le altre cose, il manager malese non ha avuto problemi ad ammettere che la breve parentesi vissuta con la Lotus, dalla quale era stato chiamato per sostituire Kimi Raikkonen negli ultimi due Gp, sia stata controproducente per Heikki, che non è riuscito a marcare neppure un punto con la veloce E21, facendo aumentare i dubbi nei suoi confronti. "Ovviamente diremmo una bugia se dicessimo che non ha avuto una sua parte. E' stato un insieme di cose, ma prima di ogni decisione bisogna valutare i pro ed i contro. Ho chiesto a tutti all'interno del team e c'erano persone più favorevoli ad Heikki ed altre a Kamui" ha detto Fernandes. Tony però ha anche ammesso che non è stato semplice dover chiudere la porta in faccia a chi aveva creduto nel suo progetto fin dall'inizio (Kovalainen ha fatto parte del team nel triennio 2010-2012): "Nel nostro mondo, se si vuole avere successo, purtroppo bisogna andare avanti ed essere un po' freddi".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Heikki Kovalainen
Articolo di tipo Ultime notizie