Todt sopravvissuto al terremoto in Nepal

Todt sopravvissuto al terremoto in Nepal

Il presidente della FIA è scampato alle scosse che hanno raso al suolo Kathmandu

C'era anche Jean Todt quando le terribili scosse di terremoto (di magnitudo 7,9 e 6,6) hanno devastato il Nepal ieri. Sono oltre 2000 i morti accertati e 17 sono scalatori che erano impegnati sull'Everest.

Nella lista dei dispersi ci sono anche due fratelli italiani fiorentini. La capitale Kathmandu è una città rasa al suolo: molti i palazzi sono crollati in seguito alla terza scossa di oggi di magnitudo 6,7. 

In Nepal c'era anche una delegazione della FIA, rappresentata dal presidente Jean Todt oltre che da Graham Stoker e Morris Chandler per il Congresso Regionale dello sport automobilistico nell'area dell'Asia-Pacifico, ma tutti i membri della Federazione Internazionale sono scampati al drammatico sisma.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie