Testacoda di Bottas causato da un esperimento: il via in seconda

Il pilota finlandese della Mercedes ha spiegato al collegio dei commissari sportivi che lo ha punito con una penalizzazione di tre posizioni sulla griglia del GP di Stiria, che è stata la squadra di Brackley a chiedergli di ripartire con le hard in seconda marcia, per verificare se ci fosse in minore pattinamento rispetto alla prima. Valtteri, invece, ha perso il controllo della W12 ed è finito in testacoda proprio per un improvviso slittamento.

Testacoda di Bottas causato da un esperimento: il via in seconda

La penalità di tre posizioni che dovrà scontare Valtteri Bottas sulla griglia di partenza del Gran Premio di Stiria è collegata all’undercut subito da Lewis Hamilton sette giorni fa al Paul Ricard.

La Mercedes ha svolto un’analisi approfondita per capire i motivi che avevano causato la perdita di sei decimi in pit-lane nei confronti di Max Verstappen, un margine molto ridotto ma che nel team campione del Mondo hanno reputato comunque cruciale per la perdita della leadership nel Gran Premio di Francia.

Il motivo principale rilevato dall’analisi svolta è Brackley è l’eccessivo slittamento nelle gomme posteriori nella ripartenza dopo il pit-stop, ed i tecnici Mercedes hanno così pianificato alcuni test da svolgere ieri nelle due sessioni di prove libere.

Nel turno FP2 Bottas, impegnato nei long-run, si è fermato in pit-lane per passare dalle gomme soft alle hard, e la squadra ha chiesto al finlandese di provare la partenza in seconda marcia per verificarne la trazione.

Una prova che ha dato esiti disastrosi per Valtteri che, in seconda marcia, ha perso il controllo della monoposto finendo in testacoda in pit-lane mettendo a rischio l’integrità del personale McLaren.

“Abbiamo provato una soluzione diversa dal solito in fase di ripartenza – ha dichiarato Bottas – e come avete visto nelle ruote posteriori si è verificato di colpo uno slittamento che ha causato il testacoda”.

Il finlandese ha riportato quanto accaduto al collegio dei Commissari Sportivi, i quali hanno fatto scattare la penalità: “Quanto accaduto deve essere considerato come una guida potenzialmente pericolosa – ha riportato il comunicato FIA - soprattutto a causa del personale che in quel momento operava in corsia dei box”.

condividi
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio di Stiria: Libere 3

Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio di Stiria: Libere 3

Articolo successivo

F1, Stiria, Libere 3: Hamilton sfida Verstappen

F1, Stiria, Libere 3: Hamilton sfida Verstappen
Carica i commenti