Arai: "Abbiamo omologato oggi il motore 2015"

Nella giornata di domani la McLaren proverà a compiere una simulazione gara con il motore appena omologato

Arai:

Questo pomeriggio la McLaren ha indietto una conferenza stampa alle ore 17:00 in cui, tramite le parole di Yasuhisa Arai, ha comunicato in via ufficiale di aver omologato il propulsore Honda V6 turbo per la stagione 2015. Il vertice di Honda Motorsport ha inoltre annunciato che, nella giornata di domani, la McLaren Mp4-30 sarà impegnata nel primo tentativo di simulazione gara con il motore appena omologato, dunque, nell'ultima giornata di prove invernali sarà interessante seguire il lavoro degli uomini di Woking e scoprire come andrà la power unit nipponica - definitiva - sotto sforzo.

"Tra ieri e oggi abbiamo compiuto un buon numero di giri. I sistemi della power unit funzionano bene, siamo pronti per competere, anche se abbiamo bisogno di fare ancora delle prove, simulazioni gara, ecc... Oggi è scaduto il termine imposto dalla FIA per l'omologazione del propulsore e siamo stati precisi nel presentare quanto richiesto dalla Federazione. Ieri e oggi abbiamo avuto buone indicazioni dal motore. Per domani abbiamo programmato una simulazione gara per mettere alla prova il nostro motore", ha dichiarato Arai.

Dopo aver ufficializzato questa notizia, Eric Boullier ha preso la parola e ha smorzato subito gli entusiasmi. Nonostante gli evidenti progressi della nuova nata in casa McLaren, il team non è ancora soddisfatto di quanto visto sino a ora, soprattutto per ciò che riguarda l'affidabilità.

"Non ci aspettiamo certo di compiere 100 giri ogni giorno, ma vogliamo tornare a vincere quanto prima", ha dichiarato l'ex team principal della Lotus. "Non abbiamo girato quanto volevamo e questo certamente ci influenza, ma la squadra non si deve abbattere, perché nn c'è delusione per la nostra situazione".

Avete ancora difficoltà di affidabilità sulla Mp4-30. Quando vi aspettate di essere competitivi nel 2015?
"Quando arriveremo a Melbourne, sapremo di non essere competitivi. O comunque sapremo di non essere dove vorremmo in termini di affidabilit e prestazioni. Dobbiamo solo dare il nostro meglio e continuare a farlo nel tempo. Abbiamo risolto molti problemi sulla vettura, ma ce ne sono altri che attendono di essere eliminati e forse ne usciranno altri. Per sistemare tutto ci vorranno alcuni Gran Premi. Penso che con l'arrivo delle prime gare europee potremo iniziare a essere competitivi".

Dopo la dimissione dall'ospedale di Alonso, siete pronti per annunciare la line up piloti per il Gran Premio d'Australia?
"Dovrebbero dare a Fernando il nulla osta la prossima settimana. In quei giorni comunque saremo in grado di definire la nostra line up per Melbourne. Per quanto riguarda la prestazione pura della vettura siamo soddisfatti, ma dobbiamo dare i nostri piloti delle vetture che rimangano in pista più a lungo. non sappiamo se domani riusciremo a fare una simulazione gara completa".

Yasuhisa Arai ha poi ripreso parola terminando la conferenza stampa parlando dell'incontro avvenuto questa mattina nel motorhome Mercedes con rappresentanti degli altri costruttori presenti in Formula 1: "Questa mattina ho incontrato altri rappresentanti dei costruttori della F1 e il pensiero che ne è uscito è comune. Vogliamo che la Formula 1 sia più attraente e che vi sia una riduzione dei costi. Abbiamo parlato del futuro, ma non abbiamo preso ancora alcuna decisione". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso , Kevin Magnussen
Articolo di tipo Ultime notizie