Ricciardo: "Ho fatto del mio meglio sulla Red Bull"

L'australiano è convinto di aver sfruttato al massimo l'occasione offerta per mettersi in mostra

Ricciardo:
Nonostante sia stato più veloce con la Toro Rosso e si sia anche reso protagonista di un'innocua uscita di pista alla curva Luffield, Daniel Ricciardo sembra convinto di aver sfruttato al meglio l'opportunità che gli è stata offerta ieri dalla Red Bull, nella seconda giornata degli Young Driver Test di Silverstone, per mostrare il suo potenziale nell'ottica di un possibile ingaggio nel 2014. "Penso di aver guidato mostrando tutte le mie abilità e facendo tutto il possibile. Le circostanze del test, che non ci hanno permesso di fare regolazioni sulla vettura, hanno reso tutto un pizzico più complicato, ma alla fine anche tutti gli altri erano nelle stesse condizioni. Inoltre è stato molto interessante mettersi al volante di due monoposto diverse nella stessa giornata" ha detto l'australiano a fine giornata. Daniel ci ha tenuto a precisare di non aver sentito particolarmente la pressione: "E' stato molto divertente ed eccitante. Sono stato felice di avere l'opportunità di guidare la Red Bull e non ho sentito affatto troppa pressione. Ho cercato di fare del mio meglio, ora vedremo cosa succederà". Ora il focus torna sulla Toro Rosso, anche perchè la decisione finale toccherà alla Red Bull: "La decisione non sarà mia, poi ho davanti a me ancora mezza stagione con la Toro Rosso. Nelle ultime due gare le cose sono andate molto meglio, quindi speriamo di continuare su questo livello. Ora l'importante è tornare subito a focalizzarmi sulla Toro Rosso, la Red Bull avrà ancora tempo per valutarmi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie