Lotus: un micro reticolo di sensori per la brake duct

condividi
commenti
Lotus: un micro reticolo di sensori per la brake duct
Di: Franco Nugnes
25 giu 2015, 18:23

Sulla E23 Hybrid si studia l'andamento dei flussi intorno alla presa d'aria dei freni anteriore

La funzione principale della brake duct su una monoposto di Formula 1 non è più quella di raffreddare il disco in carbonio o la pinza a sei pistoncini, visto che il ruolo primario è diventato aerodinamico. Nell'immagine Galli è possibile osservare il micro reticolo di sensori che è stato montato davanti alla presa d'aria della Lotus dai tecnici diretti da Nick Chester durante i test al Red Bull Ring.

La squadra di Enstone ha voluto raccogliere dei dati aerodinamici specifici in quest'area della monoposto che non è vincolata dalle norme, dove tutti i progettisti hanno cercato di montare deviatori di flusso, alette e flap incurvati per indirizzare i flussi secondo il volere degli aerodinamici, indipendentemente dalle turbolenze che si generano per l'effetto di rotazione della ruota.

Prossimo articolo Formula 1
Analisi FIA: oli Mercedes e Ferrari senza "additivi"

Previous article

Analisi FIA: oli Mercedes e Ferrari senza "additivi"

Next article

Mercedes: c'era un buco sotto al muso strumentato

Mercedes: c'era un buco sotto al muso strumentato

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test di giugno al Red Bull Ring
Location Red Bull Ring
Piloti Romain Grosjean
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie