Nasr, il debuttante che sta davanti a tutti con la C34

Nasr, il debuttante che sta davanti a tutti con la C34

Il brasiliano svetta grazie alle gomme Soft, ma la Sauber sembra crescere molto bene

Si dice che la Sauber sia in caccia di sponsor e il miglior tempo della C34 nella terza giornata di test a Jerez ha fatto storcere la bocca a diversi, ma il fatto che Felipe Nasr abbia cercato il tempo con le gomme Pirelli morbide, non significa che la monoposto non abbia fatto un bel salto di qualità rispetto alla deludente C33 dello scorso anno.

Il pilota brasiliano, infatti, alla fine della giornata ha completato 109 giri pari a 483 km, rivelando che la nuova monoposto sembra nata bene visto che si è arrampicato in cima alla lista dei tempi, precedendo con il migliorato motore Ferrari la macchina ufficiale del Cavallino. E' curioso che un debuttante che si proietta in testa alla lista dei tempi non esprima la sua soddisfazione di essere primo, preferendo analizzare la giornata solo da un punto di vista tecnico. Povera Formula 1, incapace di trasmettere qualsiasi emozione. E non è certo colpa di Felipe...

"E' stata un'altra giornata positiva. Abbiamo fatto un sacco di chilometi e siamo riusciti comprendere meglio il comportamento della vettura. Inoltre abbiamo usato gomme di mescole diverse al variare delle condizioni meteo e abbiamo lavorato sul set-up. Alla fine ho avuto anche la possibilità di effettuare alcuni long-run per prendere confidenza con la vettura carica di carburante. E' stato importante per me abituarmi a tutte queste cose diverse. Nel complesso sono stati due giorni molto positivi. Mi sono inserito subito nel tessuto della squadra e sono contento di tutto quello che il team è stato in grado di fare. Sto già pensando ai test di Barcellona...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Nasr
Articolo di tipo Ultime notizie