Jerez, Day 4, Ore 10: Kvyat davanti, ma subito ko

Jerez, Day 4, Ore 10: Kvyat davanti, ma subito ko

La Red Bull provoca la prima interruzione di giornata. Tanti giri per Ericsson, solo uno per Ferrari e McLaren

La quarta giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera si è aperta sotto ad un bel sole, ma con l'asfalto umido che ha costretto tutti quanti ad andare in pista con le gomme intermedie.

Per ora a dettare il ritmo (i tempi comunque sono ancora molto alti), è stato Daniil Kvyat, ma non si può dire che la sessione sia iniziata nel migliore dei modi per il pilota russo, che alle 9:44 ha provocato la prima bandiera rossa di giornata con la sua Red Bull RB11 che è rimasta ferma nei pressi della curva 9 (molto probabilmente per un guasto), venendo recuperata dal carro attrezzi.

Dietro di lui si segnala particolarmente attivo Marcus Ericsson, che con la Sauber C34 ha già messo insieme 14 tornate. Per il resto ci sono tempi, per di più molto alti, solamente per la Lotus E23 Hybrid di Romain Grosjean e per la Williams FW37 di Felipe Massa.

Solo un giro di installazione invece per la Ferrari SF15-T di Kimi Raikkonen, così come per la McLaren-Honda di Jenson Button, che comunque è andata subito in pista a riprova del fatto che probabilmente i problemi di ieri sono stati risolti.

FORMULA 1, Jerez de la Frontera, 04/02/2015
Quarta giornata di test collettivi (Ore 10)
1. Daniil Kvyat - Red Bull RB11-Renault - 1'37"195 - 8 giri
2. Marcus Ericsson - Sauber C34-Ferrari - 1'37"533 - 14
3. Romain Grosjean - Lotus E23 Hybrid-Mercedes - 1'45"736 - 5
4. Felipe Massa - Williams FW37-Mercedes - 1'46"701 - 4
5. Lewis Hamilton - Mercedes W06 Hybrid - senza tempo - 6
6. Max Verstappen - Toro Rosso STR10-Renault - senza tempo - 5
7. Kimi Raikkonen - Ferrari SF15-T - senza tempo - 1
8. Jenson Button - McLaren MP4-30-Honda - senza tempo - 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Marcus Ericsson , Daniil Kvyat
Articolo di tipo Ultime notizie