Wehrlein: "Meglio una giornata di test che le Libere 1"

Dopo il violento attacco influenzale di ieri, il tedesco oggi non era al top, ma ha girato con la Mercedes

Wehrlein:

Non è ancora al 100%, ma Pascal Wehrlein non si è voluto lasciar sfuggire l'occasione di mettersi al volante della Mercedes nella seconda giornata dei test collettivi di Formula 1 a Barcellona. Il pilota tedesco avrebbe dovuto girare anche ieri con la Force India, ma stava davvero male e quindi il medico della squadra di Brackley gli ha consigliato di preservarsi in vista dell'impegno odierno con la W06 Hybrid.

Anche se la sessione pomeridiana è ancora in svolgimento, Pascal oggi ha già avuto modo di incontrare i giornalisti presenti al circuito catalano e raccontare come si sente fisicamente, oltre alle sensazioni avute al volante della monoposto che ancora una volta sta dominando il Mondiale.

"Oggi mi sento meglio, ma non ancora perfettamente. Ieri invece mi sentivo davvero male. Ero proprio malato ed avevo dolore sia alle dita che ai muscoli. Il nostro dottore mi ha consigliato di riposarmi se avessi voluto essere pronto per oggi. Mi ha seguito costantemente in hotel, seguendo i miei progressi ed assicurandosi che tutto fosse ok" ha raccontato, parlando di come si sentiva ieri.

Oggi le cose vanno meglio, ma Pascal non si sente ancora al top: "Mi ha dato il via libera per guidare oggi, anche se devo dire che non sono ancora al 100%. Tuttavia, ho preso alcune medicine che mi hanno fatto stare meglio, inoltre la nostra vettura è sicuramente in condizioni migliori di me e mi ha permesso di vivere una normale giornata di test, concentrandoci sul set-up e sui long run. E' stato un programma che mi ha consentito di accumulare ancora esperienza".

A tutto questo, va aggiunto che per lui non è mai facile saltare da una vettura del DTM ad una monoposto, quindi ha sempre bisogno di un periodo di adattamento nei primi giri: "La Formula 1 è ancora molto nuova per me e decisamente diversa a quello che faccio normalmente, ovvero il DTM. Per questo all'inizio ho sempre un po' bisogno di riprendere le misure con la Formula 1. Poi cerco solamente di accumulare esperienza e dati per la squadra, facendolo guidando il più veloce possibile".

Le sensazioni che si provano al volante della W06 Hybrid però sono davvero impagabili per lui: "E' straordinario, si può realmente sentire che la vettura è molto veloce e davvero ben bilanciata. Inoltre non abbiamo mai avuto grossi problemi e questo mi ha permesso di migliorarmi costantemente".

Quando poi gli è stato chiesto se un giorno sogna un impegno più importante nel Circus, ha aggiunto: "Quest'anno il mio focus è concentrato sul DTM, ma sicuramente in futuro mi piacerebbe avere l'opportunità di correre anche in Formula 1". Ma ha anche precisato che al momento non gli interessa fare il pilota del venerdì: "Non mi interessa girare nelle prove libere, perché hai a disposizione solamente un'ora e mezza, con uno o al massimo due set di gomme. Mi piacerebbe guidare per un intero weekend di gara, una stagione, non una sessione di prove libere. Per fare esperienza credo che sia meglio una giornata di test".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pascal Wehrlein
Articolo di tipo Ultime notizie