Rosberg: "Abbiamo una monoposto competitiva"

Il tedesco centra il secondo tempo con le gomme medie, mettendo nel panico gli avversari

Rosberg:

La Mercedes è tornata ad essere uno spauracchio: Nico Rosberg ha centrato il secondo tempo assoluto con la W06 Hybrid sfruttando solo le gomme medie, mentre Ramain Grosjean, il più veloce con la Lotus E23 Hybrid, ha fatto ricorso alle Pirelli supersoft. Il tedesco è arrivato ad appena tre decimi dal francese con una prestazione di 1'24"321 ottenuta in una giornata nella quale ha macinato 131 giri (68 al mattino e 63 al pomeriggio, sommando quasi la distanza di due Gran Premi senza gravi problemi).

La squadra di Brackley, finora, ha lavorato solo con le mescole più dure e non si è mai lasciata tentare dalla voglia di cercare i tempi. La giornata non era iniziata nel migliore dei modi, visto che Nico Rosberg ha aperto la lunga sequenza di bandiere rosse della giornata: il tedesco è finito in testacoda alla curva 5 con le gomme fredde, ma poi è stato un "martello" con la freccia d'argento.

"Oggi è stata davvero una giornata davvero difficile - racconta Rosberg - . Al mattino le gomme non andavano correttamente in temperatura e poi il vento ha reso difficile tutta la giornata perché soffiava in modo imprevedibile e irregolare per cui il comportamento della monoposto era sempre diverso, mentre nel pomeriggio era la luce del tramonto a limitare la visibilità in certe curve e bisognava guidare quasi a memoria".

Nico, però, è soddisfatto dei dati raccolti...
"La giornata è stata utile per capire alcune cose sulla macchina, certo non sappiamo dove siamo, ma siamo certi di disporre di una monoposto competitiva". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie