Renault - Toro Rosso: c'è grande distanza economica

Renault - Toro Rosso: c'è grande distanza economica

Cyril Abiteboul avrebbe riaperto i contatti con la Force India dopo una visita svolta a Faenza

La Renault Sport F1 non dispone deila liquidità per soddisfare le richieste della Scuderia Toro Rosso: si parla di una differenza del doppio fra domanda e offerta, anche se non viene smentito il fatto che una delegazione francese capeggiata da Cyril Abiteboul abbia fatto una visita a Faenza per valutare l'interessante struttura romagnola.

Franz Tost avrebbe trovato un modo elegante per dire no ai fornitori transalpini: del resto è giusto dire che la Toro Rosso non è una squadra con l'acqua alla gola, come ce ne sono tante nel Circus, ma anzi non solo è senza debiti ma è anche in una fase di piena espansione.

Nell'era Red Bull è diventata una struttura importante con oltre 400 persone impiegate che sta completando l'ulteriore estensione della sede con investimenti importanti. La finalità dichiarata dal team principal austriaco è la conquista del quinto posto nel mondiale Costruttori, subito a ridosso dei top team.

Siccome il presidente della Renault, Carlos Ghosn, è poco propenso ad aprire i cordoni della borsa, è molto probabile che Renault Sport F1 orienti la sua attenzione su una delle squadre economicamente più in difficoltà. E si torna a parlare di Force India, pare con i'approvazione di Bernie Ecclestone.

Mister E vuole salvare la compagine di Silverstone che, quasi senza soldi, è riuscita a realizzare una monoposto onesta come la VJM08, subito in grado di realizzare tempi decorosi anche se ha saltato le prime due sessioni di test invernali (l'ATL non gli consegnava il serbatoio se non venivano pagate le fatture pendenti in precedenza...).

Mallya deve liberarsi al più presto della squadra, ma il gruppo americano che si era fatto avanti, chiedendo una due diligence, si è sciolto come neve al sole: l'indiano sta cercando il supporto dei soci attuali, ma molto probabilmente sarà costretto a rivedere la valutazione della squadra (all'inizio chiedeva 200 milioni di sterline!) e, allora, Abiteboul potrebbe avere buon gioco...

Alcuni osservatori del Circus sostengono che la Formula 1 inizierà la stagione con dieci squadre (sembra quasi completato il recupero della Manor Marussia), ma difficilmente si arriverà all'apertura europea con lo stesso assetto. Prepariamoci, quindi, a dei cambiamenti...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Carlos Sainz Jr.
Articolo di tipo Ultime notizie