Red Bull: il braccio posteriore della RB11 è regolabile

condividi
commenti
Red Bull: il braccio posteriore della RB11 è regolabile
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
20 feb 2015, 10:02

La piastrina superiore attaccata al portamozzo è facilmente registrabile per adattare la sospensione alla pista

Adrian Newey continua a sfornare idee interessanti che Rob Marshall ha poi realizzato sulla RB11. Nella sospensione posteriore abbiamo notato che il triangolo superiore è facilmente registrabile sulla piastrina di attacco al portamozzo.

La Red Bull Racing, quindi, ha delle opzioni di regolazione delle sospensioni che sono facilmente variabili anche nel lavoro ai box. C'è molta cura in questo aspetto perché la squadra di Milton Keynes ha dedicato sempre grande attenzione all'assetto rake (anteriore picchiato mentre il retrotreno è più rialzato).

L'immagine Effe 1 Tech mostra anche un altro aspetto molto interessante: il soffiaggio del flap della brake duct è perfettamente allineato con il disegno della piastrina della sospensione visto che non è squadrata, ma arrotondata per gestire l'andamento dei flussi che vengono poi indirizzati nel soffiaggio verticale della paratia laterale dell'alettone. Tre elementi diversi del retrotreno sono sinergici per ottenere un effetto aerodinamico positivo...

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie