Red Bull: c'è il Polisyl anche all'interno dei cerchi

condividi
commenti
Red Bull: c'è il Polisyl anche all'interno dei cerchi
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
13 mag 2015, 14:45

La squadra di Milton Keynes ha estremizzato il concetto che è stato lanciato dalla Nanoprom

La Red Bull Racing utilizza il Polisyl Vetro liquido F1 Black Color anche nella parte interna dei cerchi. La squadra di Milton Keynes ha proseguito lo sviluppo di una soluzione che permette il rapido riscaldamento delle gomme Pirelli: l'uso del prodotto della Nanoprom è stato esteso anche alla faccia normalmente non visibile della ruota.

Il Polysil, infatti, è una pellicola in silicio formata da nanotecnologie utile all’aumento della trasmittanza termica, vale a dire la capacità di non vedere variare nel tempo il flusso di calore e le temperature. L'efficacia è garantita da uno strato di pochi micron per l'elevata durezza superficiale di questo materiale che assicura pure un’elevata resistenza all'abrasione.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie