Ferrari: paratia dell'ala rotta per colpa di un uccello!

Ferrari: paratia dell'ala rotta per colpa di un uccello!

Sulla SF15-T di Raikkonen sabato erano stati ritrovati i resti di uno sfortunato pennuto colpito dalla Rossa

Anche la Ferrari ha avuto il suo piccolo mistero: sabato la SF15-T si è dovuta fermare ai box per il cedimento di una paratia dell'ala posteriore. Kimi Raikkonen è stato costretto ad una sosta che si è protratta un po', fintanto che i tecnici del Cavallino non hanno capito cosa fosse successo nel retrotreno della Rossa.

La "cricca" che si è vista sulla paratia ha preoccupato gli ingegneri del Reparto Corse perché in un primo momento sembrava che si fosse trattato di un cedimento strutturale, mentre ad una più attenta analisi sarebbe emerso l'elemento che ha permesso di risolvere il... giallo.

Fra le feritoie della paratia, infatti, sono stati ritrovati i residui di un malcapitato uccello che è stato preso in pieno dall'alettone della SF15-T. La Ferrari con 488 giri percorsi in quattro giorni (pari a 2.271 km) è stata la seconda squadra a fare più strada, confermando buoni valori di affidabilità in parallelo con l'indiscutibile miglioramento delle prestazioni rispetto allo scorso anno che sarebbe stato valutato  in 1"1.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie