Barcellona, Day 4: Hamilton in vetta con la pista umida

Barcellona, Day 4: Hamilton in vetta con la pista umida

Le condizioni mutevoli hanno reso l'ultima giornata probabilmente la meno significativa, con 8 bandiere rosse

La quarta ed ultima giornata dei test collettivi di Barcellona è stata probabilmente la meno significativa a causa delle condizioni climatiche: si è cominciato sotto la pioggia, poi la pista e andata via via asciugando, prima che le precipitazioni ricominciassero poco prima della pausa pranzo per non dare più tregua fino alla bandiera a scacchi finale, impedendo a tutti di migliorarsi nel pomeriggio. Condizioni che hanno portato i piloti a sbagliare tanto, provocando l'esposizione di ben otto bandiere rosse. Una delle quali è stata causata da Lewis Hamilton, che però con la sua Mercedes W04 è stato il più bravo a sfruttare la parentesi con l'asfalto asciutto: poco prima di mezzogiorno il britannico ha girato in 1'23"282 con le gomme a mescola media, distanziando di poco meno di quattro decimi la McLaren MP4-28 di Jenson Button. Terza posizione per la Toro Rosso STR8 di Jean-Eric Vergne, che invece ha realizzato il suo 1'24"071 con delle gomme a mescola morbida. La top five poi si completa con la Force India VJM06 di Jules Bianchi, che sembra aver sfruttato la sua occasione per mettersi in mostra con la squadra all'interno dello shootout con Adrian Sutil, e con la Sauber C32 di Esteban Gutierrez, che oggi ha provocato ben due bandiere rosse. Stesso discorso che vale per la sorprendente Caterham CT03 di Giedo van der Garde, salita fino al sesto posto approfittando delle condizioni mutevoli della pista. Nonostante i due stop in pista, l'olandese si è tolto la soddisfazione di mettersi dietro la Ferrari F138 di Felipe Massa e dalla Red Bull RB9 di Mark Webber, sulla quale è comparso un buco sotto al muso simile a quello della Rossa. Anche il brasiliano e l'australiano hanno provocato due interruzioni finendo fuori pista. La classifica poi si chiude con la Marussia MR02 di Max Chilton, che ha guidato ancora al posto di Luiz Razia, molto probabilmente fermato per non aver portato alla squadra il budget promesso, e con la Lotus E21 di Romain Grosjean, anche perchè i due piloti della Williams non hanno messo a referto neppure un tempo: sia Valtteri Bottas che Pastor Maldonado hanno infatti sfruttato la giornata di oggi per effettuare delle prove di pit stop. FORMULA 1, Barcellona, 22/02/2013 Quarta giornata di test collettivi (classifica finale) 1. Lewis Hamilton - Mercedes - 1'23"282 - 52 giri 2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'23"633 - 70 3. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"071 - 80 4. Jules Bianchi - Force India-Mercedes - 1'25"732 - 61 5. Esteban Gutierrez - Sauber-Ferrari - 1'26"239 - 96 6. Giedo van der Garde - Caterham-Renault - 1'27"429 - 50 7. Felipe Massa - Ferrari - 1'27"553 - 80 8. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'27"616 - 64 9. Max Chilton - Marussia-Cosworth - 1'29"902 - 51 10. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'34"800 - 41

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie