Barcellona, Day 2: Maldonado si conferma in vetta

Barcellona, Day 2: Maldonado si conferma in vetta

Pastor svetta con le supersoft, precedendo Rosberg e Raikkonen. Bene la Wolff, tanti giri per Vandoorne

Dopo aver fatto segnare il miglior tempo in mattinata, Pastor Maldonado si è confermato il più rapido anche alla fine della seconda giornata dei test collettivi di Formula 1 Barcellona. Finalmente il venezuelano e la Lotus sono riusciti a vivere una giornata assolutamente priva di problemi ed hanno messo insieme la bellezza di 102 giri, il migliore dei quali con un crono di 1'24"871, realizzato con le gomme a mescola supersoft. In questo modo l'ex pilota della Williams ha staccato di circa un secondo la Mercedes di Nico Rosberg, che a sua volta ha messo insieme 102 giri. Il tedesco ha effettuato diverse prove aerodinamiche, ma in mattinata la sua W05 Hybrid ha montato per qualche run anche il tanto atteso "megafono" utile a migliorare il suono del V6 turbo. Il risultato comunque pare che sia stato di poco differente stando a quello che dicono i presenti in pista. Dopo aver girato molto poco nella giornata di ieri, a causa della rottura del propulsore arrivata nei primissimi minuti del turno mattutino, oggi si è dato parecchio da fare anche Kimi Raikkonen: il finlandese della Ferrari ha completato 93 giri a base di test aerodinamici a velocità costante e prove di assetto, con una miglior prestazione di 1'26"480 che gli ha consentito di chiudere al terzo posto, davanti alla Sauber di Esteban Gutierrez, che in mattinata ha accusato anche un piccolo principio d'incendio. Positivo l'esordio sulla Williams FW36 di Susie Wolff: la collaudatrice della squadra di Grove ha chiuso in quinta posizione in 1'27"280, crono realizzato con le gomme a mescola soft. La ragazza britannica ha anche provato il brivido di un testacoda alla curva 10 in mattinata, nel quale comunque non ha provocato danni alla sua monoposto. Ieri ha staccato a sorpresa il miglior tempo sul bagnato, ma oggi la Marussia è stata riportata con i piedi per terra, con Jules Bianchi che è arretrato al sesto posto con un tempo di 1'27"718 realizzato con le gomme soft. Nel pomeriggio però il francese è rimasto piuttosto a lungo fermo ai box a causa di un problema tecnico. Stessa sorte capitata pure a Daniil Kvyat, che con la sua Toro Rosso ha completato la giornata con appena 21 giri ed in ultima posizione, rimanendo anche fermo due volte in pista in mattinata. Come avrete notato, nelle prime posizioni manca anche il nome di Sebastian Vettel, ma è tutto regolare: il quattro volte campione del mondo ha speso la maggior parte della giornata ad effettuare prove di aerodinamica con la sua Red Bull RB10 e quindi il distacco di 3" che si è visto rifilare da Maldonado non è affatto preoccupante. Dietro di lui, in ottava e nona piazza, troviamo poi la Force India di Daniel Juncadella e la McLaren di Stoffel Vandoorne. Lo spagnolo si è reso protagonista di un paio di uscite di pista, insabbiandosi in entrambi i casi, ma alla fine ha totalizzato 91 giri. Decisamente produttivo il debutto del pilota belga, che ha al suo attivo addirittura 135 giri, quindi ha ampiamente completato i chilometri utili per ottenere la Superlicenza. Purtroppo però i suoi tempi non sono stati troppo buoni perchè era impegnato nel lavoro di sviluppo delle gomme per conto della Pirelli. Da segnalare, infine, l'assenza in pista della Caterham: nell'incidente avvenuto ieri con Kamui Kobayashi alla guida, infatti, la CT05 si è danneggiata parecchio e la squadra ha deciso di rientrare a Leafield per iniziare le riparazioni, visto che giovedì prossimo il Circus sarà di nuovo in pista per le prove libere del Gp di Monaco. FORMULA 1, Barcellona, 14/05/2014 Seconda giornata di test collettivi 1. Pastor Maldonado - Lotus E22-Renault - 1'24"871 - 102 giri 2. Nico Rosberg - Mercedes W05 Hybrid - 1'25"805 - 102 3. Kimi Raikkonen - Ferrari F14 T - 1'26"480 - 93 4. Esteban Gutierrez - Sauber C33-Ferrari - 1'26"972 - 84 5. Susie Wolff - Williams FW36-Mercedes - 1'27"280 - 55 6. Jules Bianchi - Marussia MR03-Ferrari - 1'27"718 - 55 7. Sebastian Vettel - Red Bull RB10-Renault - 1'27"973 - 72 8. Daniel Juncadella - Force India VJM07-Mercedes - 1'28"278 - 91 9. Stoffel Vandoorne - McLaren-Mercedes MP4-29 - 1'28"441 - 135 10. Daniil Kvyat - Toro Rosso STR9-Ferrari - 1'28"910 - 21
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pastor Maldonado
Articolo di tipo Ultime notizie