Ericsson: "Abbiamo valutato diversi tipi di set-up"

condividi
commenti
Ericsson:
Di: Matteo Nugnes
20 feb 2015, 21:04

La Sauber ha chiuso la giornata con 113 giri all'attivo, ma ha scovato anche diversi problemi sulla C34

Ericsson:

Questa seconda giornata dei test collettivi di Barcellona ha avuto due facce per la Sauber: se da una parte i ben 113 giri completati da Marcus Ericsson (la maggior parte con gomme medie e winter hard) hanno consentito alla squadra di Hinwil di raccogliere molti dati e di fare prove di assetto con la C34, dall'altra la monoposto è incappata in diversi problemi. L'ultimo che ha portato anche all'esposizione della bandiera rossa a circa una mezz'ora dalla bandiera a scacchi.

Il pilota svedese, che tornerà nell'abitacolo anche domani, comunque preferisce vedere il bicchiere mezzo pieno: "E' stata una giornata molto impegnativa per noi. Abbiamo fatto più di 100 giri, durante i quali abbiamo valutato diversi tipi di set-up. Questi daranno agli ingegneri, ma anche a me, una maggiore comprensione del comportamento della vettura. Abbiamo raccolto davvero tante informazioni da analizzare stasera e da cui ripartire domani".

Il responsabile degli ingegneri Giampaolo Dall'Ara però ha rivelato anche che sarà una lunga notte per la squadra di Hinwil: "Il lato positivo di questa giornata è che siamo stati in grado di fare molti chilometri, apprendendo tanto sulla vettura. Tuttavia, non è stata priva di problemi, perché abbiamo dovuto risolvere diverse questioni. Ma del resto, i test invernali servono anche a scoprire eventuali malfunzionamenti e correggerli. Questa notte dovremo lavorare abbastanza, ma domani vogliamo fare un altro buon programma di lavoro".

Prossimo articolo Formula 1
Barcellona, Line-Up: sulla Ferrari SF15-T arriva Vettel

Previous article

Barcellona, Line-Up: sulla Ferrari SF15-T arriva Vettel

Next article

Perez: "Concentrato a conoscere i nuovi ingegneri"

Perez: "Concentrato a conoscere i nuovi ingegneri"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Marcus Ericsson
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie