Barcellona, Day 2, Ore 12: Bottas si avvicina a Rosberg

condividi
commenti
Barcellona, Day 2, Ore 12: Bottas si avvicina a Rosberg
Di: Matteo Nugnes
27 feb 2015, 12:07

Sia il pilota della Williams che Verstappen migliorano con le medie. La McLaren-Honda arriva a 29 giri

Eccoci arrivati ad un'ora dal termine della sessione mattutina della seconda giornata dei test collettivi di Barcellona. Al comando c'è sempre la Mercedes W06 Hybrid di Nico Rosberg, ancora accreditata del crono di 1'25"365 che il pilota tedesco ha realizzato con le gomme a mescola media nel migliore dei suoi 42 giri.

Alle sue spalle si registrano invece i miglioramenti della Williams FW37 di Valtteri Bottas e della Toro Rosso STR10 di Max Verstappen: entrambi hanno trovato le loro prestazioni con le gomme a mescola media, rispettivamente in 1'26"032 ed in 1'26"766.

Prosegue senza problemi la giornata della McLaren-Honda: Jenson Button ha completato un altro run di 7 giri con le gomme medie, arrivando così ad un totale di ben 29 tornate. I suoi tempi però restano ancora piuttosto alti, con un best di 1'28"052.

Dietro al britannico c'è solo la Ferrari SF15-T di Sebastian Vettel, con il tedesco che però si sta concentrando soprattutto su run abbastanza lunghi ed ha messo insieme 49 passaggi. Rimane ancora senza tempi invece la Red Bull RB11 di Daniil Kvyat: il russo ha dedicato la mattinata ad un lavoro di rilevazioni e prove di pit stop.

FORMULA 1, Barcellona, 26/02/2014
Seconda giornata di test collettivi (Ore 12)
1. Nico Rosberg - Mercedes W06 Hybrid - 1'25"365 - 42
2. Valtteri Bottas - Williams FW37-Mercedes - 1'26"032 - 41
3. Max Verstappen - Toro Rosso STR10-Ferrari - 1'26"766 - 47
4. Felipe Nasr - Sauber C34-Ferrari - 1'27"680 - 41
5. Pastor Maldonado - Lotus E23 Hybrid-Mercedes - 1'28"013 - 39
6. Jenson Button - McLaren MP4-30-Honda - 1'28"052 - 29
7. Sebastian Vettel - Ferrari SF15-T - 1'29"456 - 49
8. Daniil Kvyat - Red Bull RB11-Renault - senza tempo - 20

Prossimo articolo Formula 1
Finalmente in pista la Force India VJM08

Previous article

Finalmente in pista la Force India VJM08

Next article

Toro Rosso: conferme dalle prove di aerodinamica

Toro Rosso: conferme dalle prove di aerodinamica