Ricciardo: "Credo che potremo fare bene a Melbourne"

Nonostante un guasto all'ERS, la Red Bull ha tratto indicazioni interessanti dall'ultima giornata di test

Ricciardo:

La conclusione dei test collettivi di Barcellona non è stata esattamente ideale per la Red Bull, ma nel box della squadra di Milton Keynes sono riusciti comunque a trovare degli spunti positivi. Dopo appena una decina di giri, la RB11 ha lasciato a piedi Daniel Ricciardo per un problema all'ERS, che lo ha tenuto ai box per il resto della mattinata. Nel pomeriggio comunque l'australiano ha avuto modo di completare un programma piuttosto ampio, risalendo la classifica fino al quinto posto e trando buone indicazioni

"Abbiamo avuto un problema con l'ERS al mattino, ma alla fine abbiamo fatto più o meno quello che dovevamo fare oggi. Abbiamo lavorato un po' con poco carburante e le gomme soft, ma anche sui long run. In termini di gerarchie, che è quello che tutti vogliono sapere, è difficile dire dove si trovano tutti quanti. A parta una squadra, direi che tutte le altre sono abbastanza vicine, ma staremo a vedere a Melbourne. Penso che possiamo fare di più ed io mi sento pronto a correre, quindi credo che potremo fare bene a Melbourne" ha detto Ricciardo.

Il responsabile degli ingegneri Guillaume Rocquelin è quindi entrato nel dettaglio del guasto: "Il programma di oggi è stato un po' compromesso dal problema elettrico che abbiamo avuto in mattinata. E' un guasto che avevamo già incontrato, ma che richiede parecchio tempo per la riparazione, quindi ci ha tenuto ai box per il resto della mattinata. Pomeriggio comunque siamo riusciti ad alternarci tra short e long run, quindi alla fine è stata comunque una giornata utile".

Infine, ha tracciato un bilancio complessivo di questo pre-campionato: "Nel complesso, i test di quest'anno forse vanno segnati come un successo, anche solo per il fatto di essere riusciti a fare il triplo dei km dell'anno scorso. Direi comunque che è andata bene, perché ci siamo concentrati sulle cose che dobbiamo migliorare, senza andare alla ricerca del tempo. Alla fine l'obiettivo qui è portare avanti lo sviluppo della vettura e di un insieme di strumenti che nell'arco della stagione ci aiuteranno a crescere. E questo è quello che abbiamo fatto. L'equilibrio della vettura è buona ed abbiamo anche una buona affidabilità".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie