Boullier: "Probabilmente ci attende un avvio difficile"

Nonostante le difficoltà, il racing director della McLaren-Honda è convinto del potenziale della MP4-30

Boullier:

Anche l'ultima giornata dei test collettivi pre-campionato è stata problematica per la McLaren-Honda: un problema con un sensore ha tenuto Jenson Button ai box quasi per tutta la mattina e quindi alla fine il pilota britannico ha potuto completare appena una trentina di giri, ottenendo il suo miglior tempo, 1'25"327, con le gomme supersoft.

In ogni caso, quelle incontrate in queste prime uscite stagionali sono state difficoltà in linea con quelle che si aspettava la squadra di Woking. O almeno questo è quello che ha dichiarato oggi il racing director Eric Boullier.

"Guardando alle ultime quattro settimane, non possiamo negare che il nostro programma di test sia stato difficile. Tuttavia, non era una cosa completamente inaspettata: lo scorso anno abbiamo visto tante squadre nella stessa situazione con l'introduzione delle nuove power unit. Quest'anno abbiamo incontrato le difficoltà legate ad un assemblaggio di dimensioni molto ridotte" ha detto il manager francese.

E poi non si è nascosto, ammettendo che le prime gare non saranno facili: "La mancanza di chilometraggio significa che non saremo pronti quanto avremmo voluto, ma il lato positivo è che i dati che abbiamo raccolto sembrano indicare che siamo in linea con gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Anche se probabile che ci attende un inizio di stagione difficile, sappiamo che possiamo avere uno sviluppo veloce, che ci potrà permettere di sbloccare il grande potenziale che c'è nella MP4-30".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie