La McLaren gira senza la sospensione a tapparella

La McLaren gira senza la sospensione a tapparella

Magnussen sta valutando la MP4-29 con un retrotreno più tradizionale per evitare il bloccaggio aerodinamico

La McLaren non perde tempo: nella prima giornata di test in Bahrein Kevin Magnussen sta girando con una MP4-29 dotata di una nuova sospensione posteriore che è priva della "tapparella" ed è ben visibile dall'immagine tratta da uno scatto di Sutton. La squadra di Woking ha preferito chiamare in pista il pilota titolare danese in luogo del collaudatore Stoffel Vandoorne, il vincitore della gara di Gp2 di sabato, che era già stato messo in pre-allarme. I tecnici diretti da Tim Goss e Matt Morris hanno deciso di fare una verifica in pista per vedere qual è il bloccaggio aerodinamico che viene generato dal braccio di convergenza che è sovrapposto a quello del triangolo inferiore, per riprodurre con soluzioni meccaniche la mancanza del beam wing, vietato dal regolamento. L'incremento del carico aerodinamico si traduce però in un aumento di resistenza all'avanzamento (drag) che costa anche in termini di consumo e delle difficoltà di estrazione dell'aria calda dei radiatori dagli sfoghi posti in coda alle pance. Già in sede di progetto era stato deciso che le sospensioni "butterfly" avrebbero avuto una versione di back up più tradizionale. La deludente prestazione di domenica (c'è stato un doppio ritiro per Button e Magnussen fermati entrambi da problemi di surriscaldamento alla frizione) ha accelerato i piani: sarà interessante valutare quanto cambierà il comportamento della MP4-29 in una versione più tradizionale...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kevin Magnussen
Articolo di tipo Ultime notizie