Jerez, Day 4 (ore 13): svetta la Ferrari di Alonso!

Jerez, Day 4 (ore 13): svetta la Ferrari di Alonso!

All'ora di pranzo zampata dello spagnolo che ha completato le acquisizioni: precede Rosberg e Magnussen

La zampata di Fernando Alonso: lo spagnolo all'ora di pranzo si è portato in cima alla lista dei tempi con la Ferrari F14 T. La prestazione di 1'35"334 è stata ottenuta con gomme intermedie, dopo aver svolto un duro lavoro di acquisizione dei dati e simulazioni di partenza con il fondo viscido. La Ferrari nel quarto giorno dei test di Jerez ha voluto dare la dimostrazione di esserci a sfidare le squadre motorizzate Mercedes. Fernando Alonso avrebbe sperimentato anche un modifica al diffusore posteriore, segno che anche la squadra di Maranello ha iniziato un lavoro di sviluppo dopo aver raccolto una grossa mole di dati. La prima posizione dello spagnolo ha scaldato il nutrito pubblico accorso sugli spalti nonostante il maltempo e ha dato la misura ai tifosi del Cavallino che la Rossa, se vuole, è in grado di esprimere un buon potenziale che per il momento è rimasto nascosto. La sensazione è che Fernando stia adeguando il suo stile di guida alle esigenze della nuove regole e al diverso comportamento della monoposto rispetto allo scorso anno e che si vedano anche i primi frutti di questo lavoro. L'asturiano ha completato 54 giri, quasi la metà di quelli messi insieme da Nico Rosberg con la Mercedes W05. Il tedesco è un panzer che nella mattinata ha collezionato 91 tornate con un miglior tempo in 1'36"951 che è a 1"6 dalla F14 T. Ci teniamo a dirlo che questi distacchi hanno un valore molto relativo perché la freccia d'argento ha sempre girato con un buon carico di caburante a bordo. Dietro alla Ferrari troviamo in fila tre monoposto motorizzate Mercedes, con Kevin Magnussen sempre terzo con la McLaren davanti a Felipe Massa con la Williams. Bene Daniel Juncadella a suo agio con la Force India, mentre migliora la conoscenza di Kamui Kobayashi sulla Caterham CT05: il giapponese è il pilota fra i motorizzati Renault che ha fatto più strada, mettendo insieme 43 passaggi con il migliore in 1'43"193. Più o meno la stessa distanza di Kamui è stata percorsa anche da Adrian Sutil con la Sauber C33, ma il tedesco procede con un passo più lento di un secondo. Daniel Ricciardo con la Red Bull RB10 bucherellata nella fiancata e Jules Bianchi con la Marussia MR03 sono stati assenti in pista in questa ora esattamente come Daniil Kvyat con la Toro Rosso. La squadra di Milton Keynes ha deciso di impachettare tutto e tornare a casa, ritenendo inutile continuare a lavorare in condizioni troppo penalizzanti per trarre delle inofrmazioni utili... FORMULA 1, Jerez, 31/01/2014 Quarto giorno di prove (ore 13) 1. Fernando Alonso - Ferrari F14 T - 1'35"334 - 54 giri
 2. Nico Rosberg - Mercedes W05 - 1'36"951- 91
 3. Kevin Magnussen – McLaren MP4-29-Mercedes - 1'38"391 - 44 4. Felipe Massa - Williams FW36-Mercedes - 1'39"256 - 34 5. Daniel Juncadella- Force India JVM07-Mercedes - 1'41"132 - 32 6. Kamui Kobayashi - Caterham CT05-Renault - 1'43"193 - 43 7. Daniil Kvyat - Toro Rosso STR9-Renault -1'44"016 - 8
 8. Adrian Sutil - Force India JVM07-Mercedes - 1'44"224 - 42
 9. Daniel Ricciardo - Red Bull RB10-Renault - 1'45"374 - 7
 10. Jules Bianchi - Marussia MR03-Ferrari - 1'48"192 - 5


Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie