La McLaren apre le branchie per resprirare meglio

La McLaren apre le branchie per resprirare meglio

Sulla MP4-29 sono comparse sul cofano delle feritoie per lo smaltimento del calore

La McLaren MP4-29 continua a confermare le sensazioni positive che erano già emerse in occasione dei test di Jerez: la monoposto di Woking nella sessione di Sakhir non ha portato grande novità tecniche. L'attenzione dei tecnici si è concentrata soprattutto nel capire se i sistemi di raffreddamento sono sufficienti a non mettere in crisi la power - unit Mercedes, perché, a quanto si dice, Tim Goss avrebbe puntato su uno scambiatore di calore del turbo tipo aria/aria, mentre la squadra ufficiale della Stella a tre punte potrebbe avere una versione acqua/aria. Dopo aver notato il vistoso nolder in coda agli sfiati di aria calda, si sono osservate anche le feritoie laterali che sono state aggiunte al cofano: grazie alle branchie si riuscirà a ridurre le temperature ma a scapito dell'efficienza aerodinamica della vettura. Nell'immagine si può vedere anche l'ampio soffiaggio verticale che caratterizza la parte iniziale della paratia anteriore dell'ala posteriore. Maggiori novità sono attese per la prossima settima quando in Bahrein si effettuerà l'ultima sessione di test invernali e la MP4 potrebbe cambiare un po' faccia...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Test
Circuito Vallelunga
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie