La Ferrari di Alonso mantiene il buco sotto al muso

La Ferrari di Alonso mantiene il buco sotto al muso

Sulla F138 si è rivista la feritoia scoperta a Jerez: ha una funzione aerodinamica e non di raffreddamento

La Ferrari F138 di Fernando Alonso è stata bersagliata dai click dei fotografi che sono andati a cercare l'esistenza del famigerato buco sotto al muso della Rossa. La monoposto del Cavallino ha mostrato in modo inequivocabile la feritoia che porta aria nella scocca dalla parte inferiore del becco. Dalle indiscrezioni che abbiamo ricevuto non si tratta di una soluzione utile al raffreddamento, ma è stata pensata con una funzione aeodinamica: ancora non abbiamo capito a cosa serve, ma c'è chi giura che si tratti solo del primo step di un progetto piuttosto complicato che dovrebbe portare la Rossa a disporre di un innovativo sistema di stallo dell'ala posteriore. Una trovata, perfettamente in linea nel rispetto delle regole 2013, che dovrebbe svelarsi solo nella prossima sessione di Barcellona, per non dare modo alla concorrenza di carpire l'idea troppo in fretta. La Ferrari, insomma, sta provando a rispettare i desiderata del presidente Luca di Montezemolo che aveva chiesto espressamente una macchina più al limite nel rispetto delle norme FIA. Basterà per andare davanti a tutti?

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie