Hamilton rimonta, ma in Austria vince Nico Rosberg

Hamilton rimonta, ma in Austria vince Nico Rosberg

Terza vittoria stagionale di Nico, che ora ha 29 punti di margine su Lewis. Primo podio per Bottas, Alonso è quinto

Dopo la doppietta della Williams nelle qualifiche di ieri, oggi si è tornati alla normalità nel Gp d'Austria di Formula 1, con le due Mercedes davanti a tutti. A Lewis Hamilton però non è bastata una grande rimonta dal nono posto in griglia (era quarto alla fine del primo giro!), perché per la terza volta in questa stagione il britannico si è dovuto inchinare al compagno di squadra Nico Rosberg. Il tedesco, dunque, rimane in svantaggio di un successo rispetto al compagno di squadra, ma i suoi hanno sempre un peso specifico importante: con quello di oggi al Red Bull Ring ha infatti guadagnato altri 7 punti su Hamilton, vedendo salire a ben 29 lunghezze il suo margine in classifica (ha otto podi all'attivo in altrettante uscite stagionali). Sicuramente positiva però anche la prova delle Williams, che alla fine hanno portato a casa la terza e la quarta posizione, con Valtteri Bottas che ha avuto la meglio nei confronti di Felipe Massa. Il finlandese addirittura era rimasto in mezzo alle due Mercedes fino alla seconda sosta, ma poi si è dovuto "accontentare" del suo primo podio in Formula 1. Il brasiliano invece è stato penalizzato fin dal primo pit stop, scivolando in un colpo solo dalla prima alla quarta posizione. Nel finale Felipe si è dovuto difendere anche dal ritorno di Fernando Alonso, che ha vissuto una gara particolare con la sua Ferrari: lo spagnolo ha perso parecchi secondi nei primi giri, poi il suo passo si è fatto via via simile a quello dei piloti che lo precedevano. Ad un certo punto gli uomini del Cavallino avevano anche pensato di fare una sola sosta per dare una svolta alla sua gara, ma poi si sono dovuti arrendere all'impossibilità di questa soluzione, scegliendo la prudenza ed il quinto posto. Solo decimo invece Kimi Raikkonen, autore di una prova opaca. Nonostante la penalità di cinque posizioni in griglia, molto bella la gara di Sergio Perez, che ha effettuato una strategia opposta rispetto al resto del gruppo, preservando le gomme supersoft per l'ultimo stint. In questo modo il messicano della Force India si è tolto anche la soddisfazione di stare in testa per diversi giri quando gli altri hanno effettuato la prima sosta. Nel finale poi si è regalato anche un bel sorpasso ai danni della McLaren di Kevin Magnussen. Giornata nera, infine, per la Red Bull: Daniel Ricciardo non è mai riuscito a tenere il passo dei più veloci e alla fine ha chiuso solo ottavo, scavalcando la Force India di Nico Hulkenberg proprio all'ultimo giro. Sebastian Vettel invece si è ritrovato subito staccato di un giro a causa di un problema probabilmente di elettronica. Successivamente ha tamponato la Sauber di Esteban Gutierrez (penalizzato per un unsafe release) e quindi la squadra ha deciso di ritirare la vettura per preservare il motore. (A breve il report completo della corsa)
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg , Valtteri Bottas
Articolo di tipo Ultime notizie