La Ferrari modifica il sistema degli scarichi

La Ferrari modifica il sistema degli scarichi

Sulla F138 i gas roventi vengono accompagnati verso il fondo da una carrozzeria più spiovente

Anche la Ferrari comincia a cambiare aspetto: come avevamo anticipato su OmniCorse.it la scorsa settimana è l'area degli scarichi quella che più interessa i tecnici del Cavallino rampante. Sulla F138 guidata oggi da Fernando Alonso ha fatto la sua apparizione un nuovo disegno della parte finale della pancia che permette alla carrozzeria, che si protende oltre i terminali di scarico, di accompagnare i gas del motore V8 056 verso il fondo in carbonio. La squadra di Maranello starebbe abbandonando la soluzione della McLaren che porta a soffiare i flussi roventi fra ruota posteriore e paratia laterale dell'ala posteriore in modo da ricreare una sorta di minigonna termica grazie all'effetto Coanda, per avvicinarsi a quella della Red Bull Racing? Sulla RB9, infatti, si aiutano i gas a scendere la... rampa con un'opportuna forma della carrozzeria che arriva fino al fondo. E' possibile che questa sia solo una fase intermedia del progetto definitivo, quando dovrebbe apparire anche il sistema di stallo dell'ala posteriore. E forse allora capiremo a cosa serve per davvero la "bocca di squalo" sotto al muso della Rossa che tanto ha fatto discutere nei giorni scorsi. Il bello deve ancora arrivare...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie