F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: perché si rompono i flap dell'ala anteriore?

Lewis ha dovuto interrompere la prima sessione di prove libere del GP del Qatar a causa di un ripetuto cedimento dei due flap aggiuntivi dell'ala anteriore: prima il guaio si è manifestato sul lato destro della W12 e poi si è ripetuto su quello sinistro.

Mercedes: perché si rompono i flap dell'ala anteriore?

Lewis Hamilton non ha potuto concludere la prima sessione di prove libere in pista: il pilota inglese ha accusato dei problemi all’ala anteriore e non ha brillato chiudendo il turno con un ritardo di oltre sette decimi dalla prestazione del leader Max Verstappen, indiscutibilmente il più veloce in Qatar.

L’epta-campione, infatti, ha dovuto fare i conti con un cedimento che faceva muovere gli ultimi due flap: dopo aver montato il primo treno di gomme soft è stato costretto a rientrare ai box. I meccanici hanno constatato che i due elementi dell’ala si muovevano di quasi un centimetro semplicemente spingendo con le dita.

I meccanici della Mercedes W12 sistemano l'ala anteriore di Hamilton

I meccanici della Mercedes W12 sistemano l'ala anteriore di Hamilton

Photo by: Giorgio Piola

Per rimandare Hamilton in pista al più presto i meccanici hanno provato un fissaggio di fortuna con un incollaggio, ma dopo pochi giri l’inglese è stato obbligato a fermarsi nuovamente perché lo stesso problema è emerso dall’altra parte, per cui la W12 non è più tornata in pista: i due pezzi sono stati smontati per permettere una riparazione definitiva.

Questa volta i meccanici di Brackley hanno costruito un "muro umano" per evitare che le riparazioni possero essere riprese dalle telecamere, prendendo le brutte abitudini di altri, mentre in passato la Mercedes è sempre stata d'esempio, tenendo i propria garage aperti.

Inoltre è lecito domandarsi come mai la Mercedes non si sia limitata a cambiare il muso rispedendo Hamilton in pista su un tracciato che nessuno conosce? La risposta è semplice: siccome i cordoli di Losail sono molto alti, i tecnici hanno preferito non rischiare di rompere un secondo esemplare dell'ala anteriore.

L'ala anteriore di Lewis Hamilton prima che si rompesse

L'ala anteriore di Lewis Hamilton prima che si rompesse

Photo by: Giorgio Piola

condividi
commenti
LIVE Formula 1 | Gran Premio del Qatar: Libere 2
Articolo precedente

LIVE Formula 1 | Gran Premio del Qatar: Libere 2

Articolo successivo

Horner: "Pronti a dar battaglia sull'ala Mercedes"

Horner: "Pronti a dar battaglia sull'ala Mercedes"
Carica i commenti