F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

McLaren: c'è un nuovo fondo con otto flap

La squadra di Woking non accenna a ridurre lo sviluppo della MCL35 M: dopo le novità introdotte in Francia, il dt Kay ha portato in Austria un nuovo fondo per cercare di aumentare il carico aerodinamico per contrastare la Ferrari nella lotta per il terzo posto nel mondiale Costruttori.

McLaren: c'è un nuovo fondo con otto flap

La McLaren ha introdotto un nuovo fondo nel GP d’Austria: la squadra di Woking porta delle novità tecniche ad ogni Gran Premio nel tentativo di difendere la terza posizione nel mondiale Costruttori dagli attacchi della Ferrari.

Lo staff di James Kay per il GP di Francia aveva una nuova paratia laterale dell’ala posteriore, modificata nella parte inferiore: al posto delle tradizionali frange, sono apparsi dei soffiaggi orizzontali, riproducendo dei concetti che si erano già visti più in alto. La modifica più appariscente era sul vanity panel dove erano comparsi due flap con funzione di deviatori di flusso che devono spingere l’aria verso il fondo.

Era prevedibile, quindi, che arrivasse una variazione proprio sul marciapiede della MCL35 M: la monoposto papaya, infatti, dal secondo GP al Red Bull Ring può fare affidamento su un marciapiede che adesso dispone di una raffica di generatori di vortice collocati in prossimità del bordo d’uscita laterale: sono quattro fino al dente a L, poi ci sono due coppie di elementi che fra loro creano dei soffiaggi.

L’intenzione è di migliorare l’efficienza nel fondo, aumentando la capacità di generare l’indispensabile “minigonna pneumatica” per sigillare il pavimento all’asfalto, incrementando la downforce.

condividi
commenti
Aston Martin: la AMR21 è diventata una versione B

Articolo precedente

Aston Martin: la AMR21 è diventata una versione B

Articolo successivo

F1, Austria, Libere 3: Verstappen spegne ogni illusione Mercedes

F1, Austria, Libere 3: Verstappen spegne ogni illusione Mercedes
Carica i commenti