Webber con i candelabri ma senza l'attacco a ponte

Webber con i candelabri ma senza l'attacco a ponte

La Red Bull dell'australiano aveva un deviatore di flusso inedito, mentre Vettel ha proseguito con quello solito

Anche la Red Bull Racing continua a proporre nuove parti sulla RB8: nel turno del pomeriggio delle libere è toccato a Mark Webber collaudare dei nuovi "candelabri" privi dell'attacco a ponte sulla parte superiore delle fiancate. Sebastian Vettel, invece, ha proseguito il lavoro di giornata con la soluzione introdotta nella prima parte della stagione ad imitazione di un’analoga idea già vista sulle Sauber C31-Ferrari. Le monoposto di Milton Keynes, seguite personalmente con particolare attenzione da Adrian Newey, hanno dimostrato una superiorità disarmante con entrambe le configurazioni, dimostrando che è in particolare l'affinamento nell'area degli scarichi a dare i maggiori vantaggi.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie