Ecco il pezzo che faceva le scintille sulla Red Bull

Ecco il pezzo che faceva le scintille sulla Red Bull

Si tratta di un cavetto in titanio che fa parte dello splitter e che si è rotto urtando un cordolo

Sebastian Vettel ha detto che non si è nemmeno accorto che ci fosse un pezzo che sfregava sotto lo splitter della Red Bull RB8. Nei commenti subito dopo la corsa è montato il caso su cosa potesse essere a produrre le scintille nel becco anteriore della scocca. C'è chi ha alimentato le voci dell'esistenza di un correttore di assetto che permettesse alla monoposto di Milton Keynes di modifcare l'altezza da terra agendo sul terzo elemento della sospensione anteriore. Il caso, invece, si è sgonfiato all'analisi delle macchina di Sebastian Vettel all'uscita dal parco chiuso: nel contatto con un cordolo si è rotto il cavetto in titanio che c'è nella zona del soffiaggio laterale dello splitter. Questo particolare si è spezzato sul cordolo e ha cominciato a strisciare sull'asfalto producendo scintille che erano molto visibili e che hanno anche attirato l'attenzione dei cameramen televisivi. Il cavetto dopo un paio di giri si è staccato del tutto, tant'è che sono scomparse le scintille e Sebastian ha potuto proseguire la sua cavalcata vincente verso il quarto successo di seguito. Foto Effe 1 Tech

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie