F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: più efficienza con la carrozzeria più chiusa

La Scuderia ha bloccato da tempo lo sviluppo della SF21 dedicando le energie tecniche alla macchina del prossimo anno, ma non ha rinunciato ad affinare le soluzioni per migliorare il comportamento della Rossa. La squadra di Maranello a Zandvoort ha provato un cofano motore più profilato che non penalizza l'affidabilità della power unit.

Ferrari: più efficienza con la carrozzeria più chiusa

Una sbavatura di Charles Leclerc non ha permesso alla Ferrari di portarsi in seconda fila nel GP d’Olanda, ma la SF21 ha rivelato un buon adattamento alla difficile pista di Zandvoort.

Le rosse partiranno in quinta e sesta posizione, separate solo da un centesimo: la Scuderia ha la grande occasione per guadagnare punti preziosi nei confronti della McLaren che vanta tre lunghezze di vantaggio nella lotta per il terzo posto nella classifica del mondiale Costruttori.

La Ferrari ha da tempo bloccato lo sviluppo della SF21 per dedicare tutte le energie alla monoposto a effetto suolo del prossimo anno che rappresenta un taglio netto con le regole della F1 attuale, ma ogni tanto presenta dei dettagli che testimoniano la “crescita” graduale, ma costante della rossa nel confronto con chi le monoposto continua a evolverle.

Su un tracciato da alto carico aerodinamico, la Ferrari non ha esitato a portare in pista un cofano motore che in coda era chiuso come non mai nel tentativo di migliorare l’efficienza aerodinamica.

L’immagine di Giorgio Piola, infatti, ci mostra il retrotreno della SF21 schierato a Zandvoort: la power unit 065/6, specie nei Gran Premi caldi, ha sempre confermato l’esigenza di smaltire il calore dalla masse radianti con sfoghi a megafono piuttosto generosi rispetto alla migliore concorrenza.

In Olanda, invece, abbiamo potuto apprezzare un cofano motore decisamente più snello che riduce la resistenza all’avanzamento e che sarà particolarmente utile la prossima settima a Monza nel GP d’Italia.

condividi
commenti
Griglia di partenza GP d'Olanda: Max e Lewis, prima fila da urlo

Articolo precedente

Griglia di partenza GP d'Olanda: Max e Lewis, prima fila da urlo

Articolo successivo

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Olanda: Gara

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Olanda: Gara
Carica i commenti