Ecco l'evoluzione tecnica della McLaren Mp4-27

La squadra di Woking da Hockenheim a Spa ha sviluppato la monoposto in tutte le aree: scopriamo quali

Tre vittorie consecutive: la McLaren è la monoposto più competitiva in questa fase della stagione 2012. Due i successi di Lewis Hamilton (Ungheria e Monza) a cui si aggiunge quello di Jenson Button a Spa. Una striscia di affermazioni che sancisce il rilancio della Mp4-27, la monoposto che all’inizio del campionato sembrava destinata a dominare il campionato, ma che non era riuscita a concretizzare la sua superiorità tecnica con l’acquisizione di punti da mettere nel carniere per la vulnerabilità nei pit stop che poi è stata adeguatamente affrontata e risolta. Dal Gp di Germania in avanti la squadra di Woking ha fatto un grosso salto di qualità, portando ad ogni gara importanti modifiche che ne hanno trasformato in modo forse poco evidente, ma tecnicamente molto significativo tutte le aree che compongono la monoposto argento e rossa. In questa animazione al computer è possibile analizzare le modifiche che hanno interessato il trittico di appuntamenti composto da Hockenheim, Hungaroring e Spa-Francorchamps, mentre a Monza c’è stato solo l’adeguamento delle ali alla pista che richiedeva un basso carico aerodinamico. È interessante notare come lo sviluppo portato avanti dai tecnici diretti da Paddy Lowe abbia interessato l’aerodinamica, l’impianto dei freni e quello molto complesso degli scarichi e del raffreddamento della monoposto. A Singapore arriverà un ulteriore pacchetto di novità adatto alle caratteristiche di un tracciato con accelerazioni violente e repentine staccate…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie