F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Alpine: Alonso ha un terzo elemento anteriore diverso da Ocon

Al Red Bull Ring la Alpine dello spagnolo dispone di una sospensione anteriore che ha regolazioni diverse rispetto a quelle del compagno di squadra nel tentativo di rendere la A521 più adatta al suo stile di guida che privilegia il treno davanti.

Alpine: Alonso ha un terzo elemento anteriore diverso da Ocon

L’Alpine sta lavorando sodo per mettere i suoi piloti nella condizione di dare il loro meglio sulla A521, una vettura che ha mostrato una scarsa adattabilità ai diversi circuiti, alternando prestazioni imbarazzanti a rendimenti più che accettabili, come quelli di Fernando Alonso negli ultimi due GP disputati a Baku e in Francia dove è stato costantemente davanti ad Esteban Ocon.

Lo spagnolo sembra beneficiare di una modifica al power steering introdotta in Azerbaijan che gli ha permesso di migliorare il feeling con l’anteriore della vettura. E, conoscendo Fernando, che gradisce molto guidare la macchina portando la frenata fino all’ingresso della curva è fondamentale avere la fiducia nell’avantreno, senza avere la sensazione di uno sterzo troppo leggero.

Guardando le due scatole dello sterzo non si ricavano differenze fra quella di Alonso e quella di Esteban Ocon, almeno all’esterno e non è escluso che la soluzione nuova sia stata adottata dai due piloti con beneficio di entrambi.

Ma le immagini di Giorgio Piola ci mostrano che in realtà ci sono altre differenze fra le Alpine: osservate il terzo elemento della sospensione anteriore. Quello di Fernando ha solo due tamponi, mentre quello di Ocon ne ha tre.

Alpine A521 di Fernando Alonso, dettaglio del terzo elemento con due tamponi

Alpine A521 di Fernando Alonso, dettaglio del terzo elemento con due tamponi

Photo by: Giorgio Piola

Alpine A521 di Esteban Ocon, dettaglio del terzo elemento con tre tamponi

Alpine A521 di Esteban Ocon, dettaglio del terzo elemento con tre tamponi

Photo by: Giorgio Piola

Il francese poi ha più molle a tazza di quanto non ne abbia lo spagnolo, mentre anche lo stelo dell’asturiano è di disegno e di diametro maggiore rispetto a quello del compagno di squadra, segno che i due stanno andando verso regolazioni di assetto diverse. La sensazione è che Alonso prediliga scelte di base più rigide di Esteban proprio per avere una maggiore reattività dell’anteriore in inserimento di curva.

condividi
commenti
F1: Alfa Romeo celebra i 111 anni con una livrea speciale

Articolo precedente

F1: Alfa Romeo celebra i 111 anni con una livrea speciale

Articolo successivo

Mick Schumacher svela: "E' da inizio stagione che guido storto"

Mick Schumacher svela: "E' da inizio stagione che guido storto"
Carica i commenti