Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
85 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
105 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
119 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
133 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
161 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
168 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
182 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
218 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
225 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
239 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
252 giorni

Team principal riuniti per decidere l'annullamento del GP

condividi
commenti
Team principal riuniti per decidere l'annullamento del GP
Di:
12 mar 2020, 14:01

I responsabili dei team nella notte di Melbourne sono in meeting per decidere una strategia comune sul da farsi dopo il caso di positività che ha colpito la McLaren. La squadra di Woking ha già ufficializzato la rinuncia al GP d'Australia. Cosa faranno gli altri?

Alla mezzanotte di Melbourne i team principal di Formula 1 si sono ritrovati per un meeting straordinario, tuttora in corso. Una riunione resasi indispensabile dopo la decisione forzata della McLaren di ritirarsi dal Gran Premio d’Australia a causa della positività al test Coronavirus di un suo tecnico.

L’evento di Albert Park sembra ormai compromesso, ma le cattive notizie molto probabilmente non si limiteranno alla cancellazione del Gran Premio d’Australia.

La McLaren sarà costretta a mettere in quarantena tutta la squadra a causa del rischio contagio, e per il team inglese diventa così impossibile essere in pista anche nel Gran Premio del Bahrain, seconda tappa del calendario 2020 in programma tra una settimana.

L’ipotesi più quotata alla vigilia del meeting era quella di una doppia cancellazione (Australia e Bahrain) che finirà col coinvolgere anche il Gran Premio del Vietnam. Di fatto il calendario dovrebbe scivolare alla tappa di Zandvoort del prossimo 3 maggio.

Andrew Westacott, responsabile dell'Australian Grand Prix Corporation ha confermato (tramite una dichiarazione ufficiale) le informazioni arrivate dal ministro della salute dello stato di Victoria.

Negli ultimi due giorni sono state sottoposte a test Coronavirus otto membri del paddock di Formula 1, sette dei quali hanno restituito un risultato negativo.

Un’ottava persona, membro del team McLaren, è risultata positiva e da qui la decisione della squadra di ritirarsi dal Gran Premio d’Australia. Resta ancora in sospeso il test di un ulteriore paziente, che ha manifestato sintomi influenzali nell’area del Gran Premio ma non appartenente a nessun team di Formula 1, FIA o fornitori.

Westacott, presente alla riunione indetta dai team principal, valuterà insieme alla FIA ed al Dipartimento della salute dello stato di Victoria le decisioni da prendere, ma le conclusioni sembrano di fatto già scritte.

Articolo successivo
McLaren si ritira da Melbourne: saltano Australia e Bahrain?

Articolo precedente

McLaren si ritira da Melbourne: saltano Australia e Bahrain?

Articolo successivo

La Formula 1 si ferma: annullato il GP d'Australia

La Formula 1 si ferma: annullato il GP d'Australia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Sotto-evento Giovedì
Location Melbourne Grand Prix Circuit
Autore Roberto Chinchero