Tanabe: "Speriamo di salvare almeno il motore di Verstappen"

Toyoharu Tanabe, direttore tecnico di Honda F1, ha temuto che la power unit di Max fosse andata distrutta e, invece, dalle analisi del dopo gara sarebbe emerso che non è così: il propulsore sarà spedito alla HRD di Sakura dove saranno effettuati tutti i controlli e solo dopo verrà presa una decisione, mentre il telaio della RB16B certamente dovrà essere sostituito.

Tanabe: "Speriamo di salvare almeno il motore di Verstappen"

L’incidente fra Lewis Hamilton e Max Verstappen avrà molte conseguenze che si vedranno nel tempo. Una di queste è il danno che ha subito la Red Bull del pilota olandese: il telaio della RB16B sembra sia andato distrutto, mentre ci sono speranze di salvare il motore della Honda o qualche componente della power unit.

I giapponesi dopo una prima analisi dei dati telemetrici non hanno riscontrato avarie dopo il crash di Max nel primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna: Verstappen ha sbattuto contro le barriere alla curva Copse dopo il contatto con il rivale per il titolo, Lewis Hamilton.

I sensori della monoposto hanno stimato che l'impatto è avvenuto a 51G in quello che è sicuramente stato il più brutto incidente nella carriera di Max. La scocca è da sostituire, come il cambio, mentre ci sono speranze che il propulsore possa non aver subito danni irreparabili, altrimenti Verstappen sarà costretto a fare ricorso alla terza, e ultima, unità concessa dal regolamento già in Ungheria, nell’11esima gara delle 23 che sono in calendario.

In quel caso i giapponesi sarebbero costretto a prevedere l’utilizzo di un quarto motore verso la fine della stagione, pagando una penalità in griglia di partenza che potrebbe avere un effetto importante nella lotta per il mondiale fra Red Bull e Mercedes.

Toyoharu Tanabe, direttore tecnico di Honda F1, ha ammesso di aver temuto il peggio per il propulsore quando sono state mostrate le immagini dell'auto distrutta di Verstappen. Tuttavia l’ingegnere nipponico ha aggiunto che le analisi post-gara hanno offerto un quadro meno drammatico della situazione…

"Quando ho visto per la prima volta le immagini dell'auto che veniva sollevata, ho pensato che ci fossero molti danni - ha detto Tanabe - . Ma in realtà sembra che siano inferiori a quello che temevamo”.

"Spediremo il motore alla HRD di Sakura e faremo tutti i controlli del caso prima di prendere una decisione”.

La Red Bull avrà da risolvere i suoi grattacapi causati dal crash: le spese di ripristino della RB16B e la produzione di nuove parti andrà a intaccare il budget che era destinato allo sviluppo della monoposto. E a giudicare da come era conciata la vettura è facile stimare che ci voglia una cifra simile o vicina a quella spesa dalla Mercedes per rimettere in ordine la vettura di Valtteri Bottas nel botto del GP di Imola: si parlò di 1 milione di sterline…

condividi
commenti
F1, FIA e Mercedes condannano gli insulti razzisti a Hamilton

Articolo precedente

F1, FIA e Mercedes condannano gli insulti razzisti a Hamilton

Articolo successivo

Report F1: chi è il maschio Alfa fra Hamilton e Verstappen?

Report F1: chi è il maschio Alfa fra Hamilton e Verstappen?
Carica i commenti