Superlicenze: Renault chiede un chiarimento alla FIA

Superlicenze: Renault chiede un chiarimento alla FIA

La Casa francese ritiene che i suoi campionati siano stati svalutati nei punteggi per l'accesso al Circus

La Renault non sembra aver gradito le scelte fatte dalla FIA per quanto riguarda i punteggi ottenibili in ottica Superlicenza. Stando a quanto riferisce Autosport, la Casa francese avrebbe richiesto un chiarimento alla Federazione Internazionale riguardo ai criteri utilizzati per stilare questa gerarchia.

I due campionati organizzati nell'ambito della World Series, ovvero la Formula Renault 3.5 e la Formula Renault 2.0, infatti, pesano meno rispetto all'Europeo di Formula 3 e ai campionati nazionali di Formula 4. Ed effettivamente si tratta di un importante rovesciamento delle gerarchie, visto che soprattutto la 3.5 è sempre stata considerata una valida alternativa alla GP2.

Basta pensare ai nomi di alcuni piloti che sono stati lanciati da questa serie, come ad esempio Sebastian Vettel, Robert Kubica, Kevin Magnussen, Daniel Ricciardo, Jean-Eric Vergne, ma anche Carlos Sainz Jr, che quest'anno farà il suo esordio con la Toro Rosso.

Ma non è tutto, perché la Renault ha anche inviato una lettere a tutte le squadre dei suoi campionati, nella quale ha assicurato: "Sfrutteremo tutte le opportunità per cercare di difendere i nostri campionati". E l'obiettivo del contatto con la FIA è proprio di capire se le tabelle diffuse nei giorni scorsi possano essere rimaneggiate o meno. Non resta che attendere la risposta degli uomini di Jean Todt.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie