F1 | Stroll e Tsunoda cambiano motore. Partiranno dal fondo

Lance Stroll e Yuki Tsunoda dovranno prendere il via della gara di domenica dal fondo della griglia dopo aver adottato la quarta power unit stagionale.

F1 | Stroll e Tsunoda cambiano motore. Partiranno dal fondo

Inizia in salita il weekend del Gran Premio del Messico per Lance Stroll e Yuki Tsunoda. Il pilota della Aston Martin e quello della AlphaTauri, infatti, dovranno prendere il via della gara dal fondo della griglia per aver adottato la quarta power unit stagionale.

Sulla vettura del canadese e su quella del giapponese sono stati montati il quarto motore termico, il quarto turbocompressore e la quarta MGU-H. Inoltre sulla AlphaTauri di Tsunoda è stato montato anche il quarto MGU-K.

Sia sulla Aston di Stroll che sulla AlphaTauri del giapponese, inoltre, è stato installato un nuovo sistema di scarichi così come fatto dalla Red Bull sulla monoposto di Sergio Perez. Per questa componente il limite di cambi consentito in stagione è di otto unità. Il messicano ha adottato la settima e quindi non dovrà scontare alcuna penalità nella gara di casa.

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

L’affidabilità sarà la chiave che caratterizzerà questo finale di stagione. Negli appuntamenti precedenti hanno già scontato penalità sia Max Verstappen che Lewis Hamilton, mentre Valtteri Bottas si è visto costretto a più sostituzioni da Monza in poi a causa di problemi di tenuta della power unit Mercedes.

In occasione dello scorso GP di Austin Toto Wolff aveva espresso timori in merito all’affidabilità dei propulsori della Stella.

“Credo che siano palesi i nostri problemi quest’anno. Abbiamo deciso di adottare il sesto motore sulla vettura di Valtteri e siamo stati costretti a farlo”.

“Stiamo cercando di capire da cosa siano provocate queste falle nell’affidabilità e ancora non siamo riusciti a capirlo a pieno. Siamo vicini a trovare una risposta, ma con questi motori non è semplice”.

Tra gli altri piloti che hanno già dovuto scontare penalità per la sostituzione della power unit si segnalano Sergio Perez, Fernando Alonso, Sebastian Vettel, George Russell, Nicholas Latifi ed i due piloti Ferrari Charles Leclerc e Carlos Sainz.

Se i piloti motorizzati Mercedes sono stati costretti a cambiare motore per rischi legati all’affidabilità, per Leclerc e Sainz la scelta si è resa necessaria per consentire al team di Maranello di verificare in pista il nuovo sistema ibrido che sta fornendo riscontri convincenti.

condividi
commenti
F1 | Messico, Libere 1: Bottas guida la doppietta Mercedes
Articolo precedente

F1 | Messico, Libere 1: Bottas guida la doppietta Mercedes

Articolo successivo

F1 | Reprimenda per Hamilton e Kimi: infranti i limiti di pista

F1 | Reprimenda per Hamilton e Kimi: infranti i limiti di pista
Carica i commenti