Chi monopolizza la prima fila a Barcellona, poi domina

Chi monopolizza la prima fila a Barcellona, poi domina

La Mercedes cerca un tris che non è mai riuscito a nessuno. Riuscirà la Ferrari a fermarla?

Il circuito di Montmelò è da sempre un banco di prova che consente di comprendere le qualità delle monoposto, soprattutto in qualifica. Con un buon numero di curve veloci, piazzato ad inizio stagione ed utilizzato per i test invernali, in genere fornisce un quadro chiaro delle prestazioni. E se una vettura primeggia a Barcellona, ha la garanzia di farlo per gran parte del resto del campionato.

CHI CENTRA LA PRIMA FILA POI DOMINA IL MONDIALE
Quasi sempre le vetture che hanno sbaragliato il campo in Spagna, monopolizzando la prima fila, si sono rivelate delle dominatrici assolute, con rare eccezioni.

1993: LE WILLIAMS DISTANZIANO SENNA DI 1"9
Il primo esempio è uno dei più rappresentativi: nel 1993 le Williams-Renault disegnate da Newey e affidate ad Alain Prost e Damon Hill, lasciarono il re delle pole position, Ayrton Senna staccato di 1"913 dalla posizione di testa e di quasi un secondo e quattro decimi da Hill, secondo dietro a Prost. Per far comprendere quanto i tempi siano cambiati e le performance si siano livellate, è come se Senna, nella Q1 in Bahrain, avesse registrato un tempo di 1'36"2, contro il 1'33"9 di Hamilton. Sarebbe finito diciottesimo, davanti alle Marussia.

SUPREMAZIA WILLIAMS NEL 96 E 97 E MCLAREN NEL 98
Tornando alle prime file monopolizzate in Catalunya, la Williams proseguì il dominio nel 1996 e 1997, concedendo al terzo in griglia di avvicinarsi a nove decimi, quindi fu il turno della McLaren, che nel 1998 lasciò Schumacher a 1"523 dalla pole di Hakkinen.

LA FERRARI F2002 CON SCHUMI E BARRICHELLO
Tre anni senza dominio, ed ecco l'imbattibile Ferrari F2002: Schumacher e Barrichello lasciarono le Williams/BMW a nove decimi Ralf Schumacher e Montoya a un secondo dalla pole.

NEL 2003 ALONSO A RIDOSSO DELLE DUE ROSSE
L'anno successivo, il 2003, il dominio Ferrari in qualifica fu meno netto, con il terzo, Alonso, a quattro decimi dalla posizione al palo, ma erano le qualifiche con il format sul singolo giro lanciato e il quantitativo di benzina necessario a coprire la prima parte di gara.

IL FORMAT DI GARA AVEVA PENALIZZATO LA F2004
È per questo genere di qualifiche che non troviamo una delle monoposto più vincenti di tutti i tempi, la F2004, nella lista dei monopolisti della prima fila a Barcellona. Nel 2004 Schumacher conquistò la pole con sei decimi su Montoya, mentre il secondo ferrarista, Barrichello, fu quinto, a 1"250 dal tedesco. La spiegazione arrivò in gara: Barrichello era stra-carico di benzina: i suoi avversari si fermarono tra il nono ed il decimo giro, mentre Rubens fece la prima sosta al diciassettesimo. Con la supremazia prestazionale di cui godeva, la Ferrari in questo modo si metteva al riparo da possibili interventi della safety car, garantendosi la flessibilità strategica con uno dei due piloti. Nonostante l'handicap di benzina di Barrichello, le F2004 non ebbero problemi a mettere a segno la doppietta in gara, lasciando il terzo, Trulli, a mezzo minuto.

NEL 2006 TOCCA ALLA RENAULT CON ALONSO E FISICO
Nel 2006 la prima fila fu sì di una vettura vincente, la Renault di Alonso e Fisichella, davanti alle due Ferrari, ma il distacco fu minimo: Schumacher e Massa (Ferrari) si trovavano a tre e sette decimi dalla pole. Uno specchio di quella stagione, con le prestazioni dei due team molto vicine tra loro.

EGEMONIA RED BULL RACING NEL 2010 E 2011
Si dovette poi attendere il 2010 ed il 2011, quando furono le Red Bull di Newey a dettare legge in Catalunya. Nel 2010 Webber la spuntò per un decimo su Vettel, lasciando Hamilton (McLaren) a otto decimi, mentre nel 2011, quando i primi tre in griglia furono gli stessi, Webber aveva due decimi su Vettel e nove su Hamilton.

L'ANOMALIA DI MALDONADO NEL 2012
Un intermezzo con il Gp del 2012, dai risultati quantomeno improbabili: Maldonado che ottenne l'unica pole/prima fila/podio/gara in testa/vittoria della carriera ed Alonso accanto a lui in quella che sarà la sua unica prima fila asciutta nei tre anni 2012-2014. Quella pole, prestazionalmente, era di Hamilton, che tuttavia rimase senza benzina e fu costretto a partire dal fondo della griglia.

LA MERCEDES A MONTMELO CERCA IL PRIMO TRIS IN QUALIFICA
Si giunge così agli ultimi due anni, con due domini Mercedes consecutivi. Nel 2013 fu quasi un caso, visto che il terzo, Vettel, perse la prima fila per 18 millesimi, mentre l'anno scorso Ricciardo era a tre decimi dal secondo, Hamilton, e quasi quattro dalla pole.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie