F1 | Speranza Brown: "3-4 vetture in lotta per il titolo 2022"

Il CEO della McLaren, Zak Brown, ha detto che spera che nel 2022 ci possano essere tre o quattro vetture in grado di lottare per il Mondiale di Formula 1 fino all'ultima gara.

F1 | Speranza Brown: "3-4 vetture in lotta per il titolo 2022"

Lo scorso anno la F1 si è goduta la lotta per il titolo più intensa dal 2016, che ha visto opposte due squadre differenti dopo circa un decennio, con Max Verstappen della Red Bull che ha avuto la meglio su Lewis Hamilton della Mercedes nell'ultima gara della stagione ad Abu Dhabi, con un finale non adatto ai deboli di cuore.

Il duello tra l'olandese ed il britannico ha ridato vigore alla Formula 1 dopo anni di dominio Mercedes, e ora ci si domanda se questa battaglia potrà proseguire anche con l'avvento del nuovo regolamento 2022, o se magari qualche squadra che inseguiva potrà sfruttare il nuovo pacchetto di regole per inserirsi nella lotta.

Alcuni osservatori temono che il primo anno del nuovo regolamento possa invece finire per aprire di nuovo la forbice, visto che alcune squadre hanno iniziato a lavorarci prima di altre.

Basta pensare ai regolamenti 2009, quando la Brawn fu in grado di dominare all'inizio della stagione con l'intuizione del doppio diffusore o quando la Mercedes si è costruita un grande vantaggio nel 2014, all'inizio dell'epoca power unit.

Tuttavia, il CEO della McLaren, Zak Brown, ha detto che sarebbe molto sorpreso se la stagione 2022 dovesse vedere il dominio di una sola squadra.

"Sarei molto sorpreso se il prossimo anno ci fosse una stagione noiosa con le nuove vetture", ha detto Brown. "Penso che avremo diversi vincitori ed alcune sorprese. Sarei sorpreso se assistessimo ad un dominio".

"Magari una squadra potrebbe essere dominante per un piccolo periodo di tempo, come la Brawn nel 2009. Ma penso che, con il budget cap in atto, si possa sentire la tensione che viene messa sulle squadre, che hanno smesso di sviluppare la vettura della stagione in corso per concentrarsi su quella del prossimo anno. Sarei sorpreso se il gruppo non continuasse ad avvicinarsi".

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Lando Norris, McLaren MCL35M, the rest of the field at the start

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Lando Norris, McLaren MCL35M, the rest of the field at the start

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

Mentre Red Bull e Mercedes lottavano dentro e fuori dalla pista per entrambi i titoli, la McLaren di Brown ha a sua volta vissuto una bella battaglia con la Ferrari per il terzo posto nel Costruttori, nella quale a spuntarla alla fine è stata la Rossa.

Tuttavia, la McLaren è riuscita a ritrovare a Monza con Daniel Ricciardo una vittoria che le mancava da ben nove anni. Inoltre, anche la Alpine ha centrato il successo in Ungheria con Esteban Ocon.

Leggi anche:

Brown spera che nel 2022 si vedrà una battaglia più aperta per il Mondiale, ritenendo che la natura più restrittiva dei regolamenti potrà avere un impatto positivo sulla Formula 1.

"La mia speranza è che il prossimo anno arriveremo ad Abu Dhabi con tre o quattro vetture che possono lottare per il campionato. Credo che l'obiettivo finale sia questo", ha aggiunto. "Penso che quest'anno sia stato spettacolare e spero che possa essere stato solo un assaggio di quello che vedremo in futuro".

condividi
commenti
Mercedes: tanti auguri a Hamilton per il 37esimo compleanno
Articolo precedente

Mercedes: tanti auguri a Hamilton per il 37esimo compleanno

Articolo successivo

Perez: “Adattamento lento alla Red Bull a causa del poco tempo”

Perez: “Adattamento lento alla Red Bull a causa del poco tempo”
Carica i commenti