Ricciardo: "Motore rotto? Nessun problema"

L'australiano ha rotto un propulsore adibito per le libere e non sarà così penalizzato

Ricciardo:

Il venerdì di Daniel Ricciardo non è andato secondo le aspettative del pilota - sinora l'unico a spezzare il dominio Mercedes in questo 2014 - e nemmeno della Red Bull. I tempi del pilota australiano, così come quelli di Sebastian Vettel, si sono rivelati molto alti, sintomo di un difficile adattamento della RB10 al tracciato russo di Sochi.

"Dopo quanto successo in Giappone bisogna cercare di dare il massimo e trovare le migliori prestazioni che puoi - ha affermato il pilota di Perth - e direi bugie se dicessi di non avere altro in testa che la guida e questo appuntamento del mondiale. Ma dare il massimo nel proprio lavoroe impegnarsi nella guida può aiutare ad allontanare certi pensieri".

Sei preoccupato per la rottura del propulsore, avvenuta a sette minuti dal termine delle Libere 2?
"No, nessuna preoccupazione e nessun problema per la rottura del nostro propulsore, perché era adibito per le libere del venerdì. Dunque non ci siamo preoccupati per esserci fermati al termine delle Libere. Abbiamo provato numerosi settaggi della vettura, ma qui non siamo veloci. I rettilinei sono lunghi e noi soffriamo per questo". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie