Vettel: "Abbiamo commesso degli errori"

Vettel: "Abbiamo commesso degli errori"

Il tedesco è deluso del sesto tempo, ma confida sul suo buon passo di gara per rimontare domani

Par la prima volta in stagione Sebastian Vettel è stato battuto in qualifica da Kimi Raikkonen a tutti gli effetti. Era già successo in Canada, ma in quel caso la Ferrari del tedesco era stata bloccata da un inconveniente tecnico, quindi quella di Silverstone può essere considerata una prima volta effettiva. Per di più in una giornata negativa, in cui le SF15-T si sono dovute arrendere alle due Williams oltre che alle due Mercedes, andando ad occupare solo la terza fila.

Il quattro volte iridato, infatti, era visibilmente deluso al termine delle qualifiche ed ha ammesso anche di aver commesso qualche errore di troppo: "Non sono contento dei giri che ho fatto ed in particolare dell'ultimo. Praticamente non l'ho neanche chiuso. Abbiamo commesso degli errori, credo anche dal punto di vista del set-up della vettura. Diciamo che non siamo riusciti a sfruttare al meglio il nostro pacchetto".

Dal sesto posto in griglia la gara si prospetta in salita, ma Seb confida sul suo passo: "Domani le cose potrebbero essere diverse, perché credo che abbiamo un buon passo gara, quindi spero di non rimanere bloccato nel traffico. E' difficile sorpassare, specialmente le Williams che hanno un'ottima velocità di punto in rettilineo. Speriamo di trovare qualcosa che ci possa aiutare".

Infine, ha fatto anche un piccolo accenno ai tanti tempi cancellati oggi ai piloti che varcavano i limiti della pista alla curva 9: "Credo che non sia stato facile per nessuno, ma sapevamo che dovevamo restare entro i limiti della pista per ragioni di sicurezza. E' chiaro che può capitare di rimanere sorpresi dal vento, ma è sempre meglio restare in pista".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie