Abiteboul: "Il nostro livello di performance è cresciuto"

Abiteboul: "Il nostro livello di performance è cresciuto"

La gara di Silverstone ha dato indicazioni positive alla Renault, nonostante i problemi di Sainz e Ricciardo

Daniil Kvyat, pilota Infiniti Red Bull Racing, strappa un sesto posto combattuto al termine di un Gran Premio di Gran Bretagna avvincente. Incollato a Valtteri Bottas alla fine della corsa, il russo non ha, purtroppo, avuto il tempo per tentare un sorpasso e sottrargli il quinto posto.

Partito in settima posizione, Kvyat è rimasto per tutta la gara in una top 10 molto combattuta. All'arrivo della pioggia, resta in pista il più a lungo possibile e si distingue per una splendida prestazione nonostante le condizioni variabili. Negli ultimi giri, avvicinandosi a Bottas di due secondi ogni giro, Kvyat varca il traguardo tallonando il finlandese.

Daniel Ricciardo, suo compagno di squadra per Infiniti Red Bull Racing, si ritira per un problema elettrico al 22esimo giro.

Max Verstappen, pilota Scuderia Toro Rosso, si ritira al terzo giro dopo un’uscita di pista. Il compagno di squadra, Carlos Sainz, è bloccato al 31esimo giro da un problema elettrico, su cui sono attualmente in corso delle verifiche.

"La gara è stata appassionante per i tifosi ma frustrante per noi. Daniil ha realizzato un’ottima performance, piazzandosi a meno di un secondo dal quinto classificato. L’auto e il motore hanno bene funzionato insieme e lui ha saputo adattarsi perfettamente alle condizioni variabili della pista – che presentava molte insidie. Daniel si è fermato per un problema elettrico subìto dall’ERS, e dobbiamo analizzare con precisione cosa è accaduto. Abbiamo tentato numerosi reset durante la corsa, ma non ha mai funzionato e abbiamo dovuto rassegnarci a rinunciare" ha detto il direttore delle operazioni in pista della Renault, Remi Taffin.

"Per Toro Rosso, peccato che Carlos e Max non abbiano potuto trasformare in buoni risultati il bel potenziale mostrato durante tutto il fine settimana. Sulla monoposto di Carlos abbiamo avuto un problema elettrico, che dovremo analizzare e risolvere entro la prossima corsa. Tuttavia, le performance sono una realtà, e questo è sempre un punto positivo per avanzare" ha aggiunto.

La palla poi è passata al direttore di Renault Sport F1, Cyril Abiteboul: "Dopo aver ottenuto un buon livello di affidabilità negli ultimi quattro Gran Premi, è deludente assistere al ritiro di due delle nostre monoposto durante lo stesso fine settimana. Daniil e Carlos hanno subìto entrambi un problema elettrico, e dobbiamo analizzare dettagliatamente cosa è accaduto in ciascuno dei due casi. Possiamo, tuttavia, trarre insegnamenti positivi da Silverstone. Le Toro Rosso e le Red Bull hanno corso nella top 10 durante tutte le sessioni e il ritmo in gara era molto competitivo. Certo, abbiamo del lavoro da fare da qui all’appuntamento in Ungheria, ma grazie all’affidabilità, il nostro livello di performance è cresciuto nelle ultime corse. Dovremo tenerlo presente durante la pausa di tre settimane, perché le nostre quattro monoposto possano ottenere risultati significativi a Budapest. È importante sottolineare, inoltre, che la F1 ha offerto oggi uno spettacolo straordinario. È una motivazione supplementare per recuperare il ritardo rispetto a Mercedes e battersi nuovamente agli avamposti!"

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Daniel Ricciardo , Carlos Sainz Jr. , Daniil Kvyat , Max Verstappen
Articolo di tipo Ultime notizie