Rosberg: "Peccato perdere la pole per 4 centesimi!"

Nico vede le Mercedes abbastanza in vantaggio rispetto alle Ferrari, anche le terrà d'occhio

Rosberg:

"E' un peccato perdere la pole per quattro centesimi, ma ormai è andata così". Non ha nascosto il suo disappunto Nico Rosberg al termine delle qualifiche del Gp della Cina. Oggi a Shanghai è arrivato davvero vicino ad interrompere la striscia dell'altra Mercedes di Lewis Hamilton, ma si è dovuto arrendere appunto per 42 millesimi.

Se non altro le Ferrari questa volta sono più lontane rispetto alla Malesia, anche se il tedesco non sembra fidarsi troppo: "Oggi erano lontanissimi, ma lo sappiamo che in qualifica è così. Noi abbiamo migliorato il nostro passo di gara, quindi credo che possiamo fare bene, anche se dobbiamo tenere un occhio anche su di loro".

Se i ferraristi sembrano convinti che non si lavorerà troppo di strategia domani, il figlio d'arte la pensa diversamente: "No, per me non è scontato, perché la gomma morbida si distrugge davvero in pochi giri, quindi sarà interessante vedere come si dovrà giocare con la prima sosta. Inoltre dovremo riuscire a portare al limite anche la gomma dura, quindi sarà una gara dura".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie