Marchionne: "Mondiale nel 2018, spero anche prima"

Il presidente della Ferrari parte prudente a Ginevra, ma sul 2015 aggiunge: "La macchina c'è, i piloti sono gasati"

Marchionne:

E' arrivato anche Sergio Marchionne al Salone di Ginevra e il presidente della Ferrari non poteva non commentare lo stato di forma della squadra di Formula 1, reduce da dei test invernali piuttosto incoraggianti rispetto a quanto visto lo scorso anno, anche se è evidente che la Mercedes sia ancora davanti.

Marchionne crede nella risalita, ma per il momento parla molto a lungo termine: "Vincere il Mondiale del 2018? Assolutamente sì, nel 2018. Ma se possibile cerchiamo di fare anche un po' prima" riporta questa prima dichiarazione molto prudente la Gazzetta dello Sport.

Poi però si è lasciato andare anche a qualche frase più ottimista in vista del 2015, dopo i buoni risultati ottenuti in Spagna da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen con la SF15-T: "La macchina c'è, i piloti sono gasatissimi. Credo che il Mondiale sia una cosa dovuta: per i tifosi della Ferrari, la sua storia e chi lavora in azienda. Saremo alla pari con la Red Bull quando andremo sul circuito, non mi voglio sbilanciare né essere critico. I ragazzi hanno fatto cose eccezionali e non me lo sarei mai aspettato. Andiamo in pista e poi vediamo. I piloti ci sono e stanno guidando qualcosa che a loro piace, poi vedremo".

Il punto di riferimento e quindi la squadra da battere, resta sempre la Mercedes: "L'anno scorso ha fatto qualcosa di grandissimo, si sono preparati per ripeterlo. Noi cercheremo di impedirglielo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie