Webber duro con Vettel: "Ha fatto di testa sua"

Secondo l'australiano il tedesco non ha rispettato le direttive della Red Bull attacandolo nel finale

Webber duro con Vettel:
Rapporti decisamente tesi in casa Red Bull dopo la gara di Sepang. Dopo un duello che forse è andato un po' fuori dalle righe, Sebastian Vettel e Mark Webber hanno evitato di incrociare i loro sguardi prima di salire sul podio e, una volta intervistato da Martin Brundle, l'australiano non ha usato mezzi termini per dire che il compagno di squadra non ha rispettato gli ordini che erano stati dati dal muretto. "Credo di aver fatto un'ottima gara in queste condizioni insidiose, scegliendo anche la strategia giusta. Io stavo controllando la corsa, nel finale eravamo riusciti a metterci entrambi davanti ad Hamilton e dal muretto mi avevano detto che la corsa era finita. Io e il team avevamo deciso di gestire le gomme e portare la gara alla fine" ha detto Mark. Ecco poi l'attacco più diretto al compagno di box: "Io stavo gestendo la situazione, mentre Sebastian ha continuato a spingere. Sappiamo che lui ha il piede pesante ed ha fatto un po' di testa sua. Dunque, sono abbastanza deluso del risultato di oggi, anche se la squadra aveva fatto davvero un ottimo lavoro".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie